Quali appuntamenti segnare in agenda

Guide

Quali appuntamenti segnare in agenda

Per organizzare al meglio le proprie giornate può servire un’agenda cartacea sulla quale annotare gli appuntamenti e le cose da fare.

Ognuno di noi ha una vita frenetica e mille cose da fare, per non parlare delle incombenze da portare a termine ogni giorno. Si rischia seriamente di perdersi nei meandri di appuntamenti e di cose da ultimare se non si fa un po’ di ordine sia mentale che fisico, stabilendo ogni giorno quali sono le priorità. Può essere utile, soprattutto per chi è particolarmente disordinato e disorganizzato, acquistare un’agenda e imparare a scriverci ogni giorno le cose da fare e gli appuntamenti cui ottemperare. Per alcuni potrebbe essere meglio avere due agende diverse, una per la casa e la famiglia e una per il lavoro e gli affari. Se si decide di utilizzare un’unica agenda per casa e lavoro è importante riuscire a distinguere le incombenze familiari da quelle professionali.

A tale scopo, può essere utile scrivere le cose da fare con colori diversi: ad esempio, rosso per il lavoro e blu per le cose che riguardano la famiglia in generale.

In questo modo dovrebbe essere più facile organizzare gli ambiti separati senza creare confusione.

Altri metodi per organizzare l’agenda sono: il calendario di famiglia con le date in rilievo in modo che sia facile orientarsi, oppure i pallini colorati adesivi nel caso in cui ci siano i compiti da distribuire tra i vari membri della famiglia. Altro metodo valido è di suddividere l’agenda in aree, in maniera da riservare la parte superiore della pagina agli appuntamenti della giornata, mentre nella parte bassa si possono mettere in evidenza cose più futili, come le date dei compleanni o qualche scadenza da ricordare.

L’agenda può essere personalizzata come si desidera. C’è chi la colora o vi inserisce aforismi e poesie, un po’ come fanno gli adolescenti con il proprio diario personale. Per molte persone l’agenda è fondamentale, si sentirebbero perse senza. Il consiglio è di acquistare un’agenda cartacea e non affidarsi allo smartphone per ricordare date e appuntamenti.

Scrivere è un ottimo modo per fissare meglio i contenuti nella memoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*