Quali cibi evitare con l’azotemia alta

Guide

Quali cibi evitare con l’azotemia alta

Quali cibi evitare con l’azotemia alta

Come mangiare sano quando hai l’azetoma alto
Qua sotto le indicazioni corrette per un adeguata alimentazione per chi ha l’azetoma alto
Iniziamo a chiederci che cos’è l’azetoma prima di enunciare quali cibi evitare.L’azetoma serve ad indicare i vari livelli di azoto ossia lo scarto del metabolismo nelle proteine nel sangue.Quando l’azetomia supera certi valori è meglio tenere d’occhio l’anomalia ad ogni sintomo cercando di capire quali sono le cause e seguendo una adeguata dieta.La causa più frequente potrebbe essere prodotta dai reni legati ad una mal funzionalità legata a patologie più o meno gravi.

Altre cause potrebbero riscontrarsi nella dieta iperproteica ossia una dieta che prevede un’importante apporto di proteine con un consumo inferiore di acqua.
Per i rimedi è opportuno rivolgersi al proprio medico curante per scoprire le giuste cause e i rimedi legati ad esse.
I sintomi che potrete riscontrare quando incomincia questa malattia potrebbero essere:
 l’astenia
 il pallore
 il dimagrimento eccessivo,
 il vomito
 la diarrea

Per quanto riguarda i cibi a cui dovete fare attenzione a non mangiare quando si verifica questa malattia sono gli insaccati, la carne rossa, il formaggio, il petto di pollo, il tonno, il merluzzo, il nasello, la soia,Invece i cibi che potete assumere quando mangiate sono i cereali, frutta e verdura, dieta con poco sale, fosforo e potassio.
Altri cibi con cui fare attenzione sono uova e i legumi, anch’essi eccessivamente ricchi di proteine.

Se non si riesce a bere molta acqua, si può ricorrere anche al tè.

MASSIMO DAVI

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*