Quali contenuti non si possono pubblicare su Facebook

Guide

Quali contenuti non si possono pubblicare su Facebook

Monika Bickert, responsabile Global Management Policy, e Chris Sonderby, Deputy General Counsel, hanno pubblicato un articolo in dettaglio su ciò che gli utenti possono e non possono postare sul social network. Hanno detto che queste nuove “norme comunitarie” sono state create per fornire un ambiente sicuro per gli utenti per esprimere se stessi, trattando gli altri con comprensione e rispetto.

Il rapporto ha rivelato che Facebook ritirerà una foto che espone i genitali e / o dei glutei. I seni sono vietati se mostrano il capezzolo, ma sono consentiti, purché dimostrino che una donna allatta il suo bambino o rivela post-mastectomia. La nudità in piena regola è accettata solo nei dipinti, sculture e qualsiasi altro pezzo d’arte che raffigura il corpo nudo.

Le norme comunitarie aggiornate riguardano anche espressioni di odio, che verranno rimosse immediatamente. Ciò significa che gli utenti di Facebook non possono attaccare verbalmente le persone in base alla loro razza, etnia, nazionalità, appartenenza religiosa e altro ancora.

L’unica volta che Facebook permette discorsi di odio è quando è utilizzato per educare gli altri su discorsi di odio, o di sensibilizzazione.

Le Regole della comunità sono suddivise in quattro parti: “Tenere al sicuro”, “Incoraggiare un comportamento rispettoso”, “Mantenere il proprio conto e le informazioni personali sicure” e “Proteggere la proprietà intellettuale”. Gli argomenti coperti includono minacce dirette, autolesionismo, violenze e contenuti grafici, frodi e spam, gestire i conti dei defunti, il bullismo e le molestie, le attività criminali, e altro ancora.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*