Ecco quali sono gli stati Europei che non hanno l'euro

Ecco quali sono gli stati Europei che non hanno l’euro

Viaggi

Ecco quali sono gli stati Europei che non hanno l’euro

Ecco quali sono gli stati Europei che non hanno l'euro
Ecco quali sono gli stati Europei che non hanno l'euro

Ecco gli Stati membri dell’Unione Europea che non hanno l’euro:

  • Bulgaria: si trova nei Balcani sud-orientali. La valuta ancora adottata in loco è il lev bulgaro (BGN). Gli ambiti principali dell’economia bulgara sono l’industria, i trasporti, la ristorazione, l’istruzione, la sanità e il sociale.
  • Croazia: confina con la Bosnia-Erzegovina, l’Ungheria, la Serbia, la Slovenia e il Montenegro. La valuta adottata è la kuna croata (HRK). Gli ambiti principali dell’economia croata sono il commercio sia all’ingrosso che al dettaglio, l’industria, la ristorazione, i trasporti, la difesa, la sanità, l’istruzione e il sociale.
  • Danimarca: il paese sta adottando ancora la moneta locale, ossia la corona danese, perché non ha ancora ultimato la terza fase dell’Unione Europea Economica e Monetaria, anche se fa parte dell’Unione Europea dal 1973.
  • Polonia: localizzata in Europa centrale e confinante a ovest con la Germania, a sud con la Repubblica ceca e la Slovacchia, nord con la Lituania e Kaliningrad e a est con l’Ucraina e la Bielorussia.

    La valuta adottata dal paese è lo zloty polacco (PLN). Gli ambiti principali dell’economia polacca sono l’industria, i trasporti, la ristorazione, il commercio sia al dettaglio che all’ingrosso, la difesa, la sanità e il sociale.

  • Repubblica Ceca: si trova in Europa centrale e non ha alcuno sbocco sul mare. La valuta adottata dal paese è la corona ceca (CZK). Gli ambiti principali dell’economia ceca sono l’industria, il commercio sia all’ingrosso che al dettaglio, il settore alberghiero, la ristorazione, la difesa, l’istruzione, la sanità e il sociale.
  • Romania: si trova in Europa sudorientale. La valuta adottata dal paese è il leu rumeno (RON). Gli ambiti principali dell’economia romena sono l’industria, il commercio si all’ingrosso che al dettaglio, la ristorazione e i trasporti, la sanità, l’istruzione e la difesa.
  • Svezia: è il paese nordico con più abitanti. La moneta locale è la corona svedese (SEK). Gli ambiti principali dell’economia svedese sono l’amministrazione pubblica, la difesa, la sanità, il sociale e l’industria.
  • Ungheria: si trova in Europa centrale, non ha sbocchi al mare e confina con sette paesi che sono: Slovacchia, Austria, Ucraina, Romania, Serbia, Croazia, Slovenia.

    La moneta locale è il fiorino ungherese (HUF). Gli ambiti principali dell’economia ungherese sono l’industria, il commercio si all’ingrosso che al dettaglio, la ristorazione e i trasporti, la sanità, l’istruzione e la difesa. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche