Quali posizioni fanno avere l’orgasmo alle donne COMMENTA  

Quali posizioni fanno avere l’orgasmo alle donne COMMENTA  

orgasmo-femminile

L’orgasmo delle donne è una piacevole sensazione che non riguarda solo la donna in particolare. Per il maschio medio infatti è motivo di orgogoglio e nel peggiore dei casi di sbandieramento di fronte agli amici con tanto di vanto su come e quando ci è riuscito.

Leggi anche: Festa della donna e nuove aperture a Mondovicino Outlet Village

Ecco, tutto questo è però qualcosa che esula dall’amore. Parlando di sesso spicciolo, ci sono delle posizioni che fanno avere l’orgasmo alle donne in automatico?

  1. la donna non è un computer, non metti il plugin e parte il programma
  2. ogni donna è una persona a sé e certe scoperte si godono solo con la ricerca
  3. la donna ha il desiderio nascosto nei discorsi, mentre l’uomo nello sguardo
  4. il famoso ‘punto g’ dipende da donna a donna, non c’è un ‘tuttopuntog’ da scartabellare
  5. non pensate, fate e vedrete che otterrete il risultato
  6. i risultati più belli sono quelli che non si raccontano agli amici, ma si dividono solo in due

Leggi anche

Guide

Sabbia Cinetica: a cosa serve

Sabbia cinetica o sabbia magica: un gioco utile e ricreativo per fare divertire i vostri bambini istruendoli La sabbia magica o cinetica o Kinetic Sand, in lingua inglese, è il gioco e divertimento di quest’anno 2016, provate per crederci: i vostri bambini si divertiranno da morire, per questo lo consigliamo assolutamente come idea regalo per questo Natale! Affrettatevi a comprarlo! La sabbia cinetica, ad una prima impressione sembra la sabbia che forma il litorale e la battigia marittima ma, ad una più attenta tastata, la sensazione è differente, non si attacca sulle mani, non sporca e non lascia alcun tipo Leggi tutto
About Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*