Quali sono caratteristiche Android L

Guide

Quali sono caratteristiche Android L

Per sostenere la concorrenza dei sempre più numerosi rivali, Google ha deciso di rinnovare il suo sistema operativo per dispositivi mobili così dopo Android arriva Android L ; quali sono le novità , le caratteristiche che fanno la differenza?

Nuovi contenuti e nuova grafica per cominciare;

  • 5000 nuove Api ovvero interfaccia di programmazione
  • Sistema su circuito integrato a 64 Byte
  • Miglioramenti sensibili per quanto riguarda foto e video; più velocità allo scatto e maggior qualità.
  • Nuovo aspetto grafico per il programma di posta Gmail
  • Nuovi tasti funzione
  • Un Menù Impostazioni ripensato per essere maggiormente funzionale
  • Material Design un ambiente di lavoro grafico che rimane immutato anche se si utilizzano software di altre case di produzione
  • Icone animate e in 3 D
  • Art , il nuovo compilatore che controlla la funzionalità delle app, delle animazioni; la Virtual machine, fa si che le applicazioni siano più lente da scaricare, più pesanti ma al momento dell’utilizzo più veloci e fluide.
  • Le notifiche appaiono al centro dello schermo per non passare inosservate e sovra-scritte all’applicazione in uso
  • Battery Historian permette di capire quali sono le applicazioni che consumano maggiormente la batteria, per una più corretta gestione dell’apparecchio e per il risparmio energetico.
  • 90 minuti di batteria supplementari quando arriva il segnale di esaurimento imminente
  • Factory Resect Protection permette di cancellare tutte le impostazioni personali dal telefono in caso di smarrimento e furto per proteggere i propri dati immessi.
  • Sistema interno di controllo per verificare che le App non contengano virus
  • La capacità, strabiliante, di dialogare con altri dispositivi tecnologici , non solo computer ma elettrodomestici e automobile; grazie a questo Android L diventa un nostro assistente personale in quanto ha accesso a tutti i nostri dati personali d elabora le informazioni personali contenute nelle app e nei social network.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*