Quali sono collegi uninominali

Attualità

Quali sono collegi uninominali

Elezioni amministrative, Silvio Berlusconi al seggio elettorale

I collegi elettorali si dividono in uninominali, misti e nazionali: la tipologia di collegio viene determinata in base alla scomposizione del territorio e a seconda che si voti con il sistema maggioritario o proporzionale. I collegi elettorali circoscrivono l’ambito territoriale entro cui gli elettori possono eleggere uno o più candidati. I collegi uninominali vengono denominati così poiché servono ad eleggere un solo candidato, mentre con quelli plurinominali vengono assegnati più seggi.

In genere nei sistemi maggioritari coesistono i collegi uninominali, mentre i plurinominali vengono adottati nei sistemi proporzionali. Il vantaggio dei collegi uninominali consiste nel fatto che il candidato che si elegge si è fatto conoscere dagli elettori appartenenti al suo collegio. Quindi in realtà si esprime una preferenza per la persona più che per il partito che l’ha presentata.

Esiste però il rischio (da non sottovalutare) che in determinate circostanze e in alcuni territori particolari un candidato venga eletto grazie al clientelismo, spinte e compravendita dei voti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche