Quali sono fiori di Bach per fame nervosa COMMENTA  

Quali sono fiori di Bach per fame nervosa COMMENTA  

La fame nervosa è uno specifico disturbo, è tra le reazioni principali all’ansia e allo stress. Bisogna evidenziare che tale disturbo non ha nessun riscontro con la fame fisiologica. Tutto ciò perché non è sotto il controllo del corpo umano, ma bensì della psiche. È in pratica un bisogno alquanto impulsivo e consapevole. È una fame certo, ma non di alimenti da mangiare. La fame nervosa si nutre di cibo non essenziale, ma superfluo, come ad esempio: pizzette, patatine, snack vari e tanto altro ancora.


Dopo aver elencato quali sono gli stati d’animo che possono causare il disturbo della fame nervosa, è bene parlare dei rimedi floreali maggiormente indicati per controllare tale sintomo e per riuscire a debellarlo una volta per tutte.


Si possono utilizzare delle composizioni di più rimedi che lavorino in sinergia tra di loro, in modo tale da porre rimedio a tale sintomo. Bisogna evidenziare che i fiori e la posologia dovrebbero in realtà venire testati con degli appositi test chinesiologici.


I fiori di Bach maggiormente usati per la fame nervosa sono:

  • ELM, si usa soprattutto per chi si sente molto stanco, stressato dalle varie responsabilità  e dai ritmi di lavoro troppo intensi.

    L'articolo prosegue subito dopo

    È molto utile per la fame notturna, quando la mente non fa riposare il corpo umano stesso;
  • AGRIMONY, si usa quando la vostra sensibilità diventa alquanto vulnerabile e non volete mostrarvi preoccupati o tristi. Per chi è convinto che tutto vada bene, in realtà le espressioni allegre celano l’ansia dietro ad una bella maschera. Per nascondere l’ansia il soggetto sente di dover consumare cibo, alcool o altre dipendenze.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*