Quali sono gli effetti degli psicofarmaci COMMENTA  

Quali sono gli effetti degli psicofarmaci COMMENTA  

Nella medicina moderna con la definizione di psicofarmaci vengono identificati tutti quei farmaci che sono in grado di agire direttamente sul sistema nervoso centrale. Essi vengono in genere impiegati nella cura psichiatrica dei disturbi mentali o psicopatologici. Questi farmaci vengono generalmente classificati in base al loro tipo di molecole (che vengono anche dette classi farmaceutiche) o per mezzo dell’effetto terapeutico. I più utilizzati tra di loro risultano essere i seguenti: gli ansiolitici, i neurolettici (o antipsicotici) e gli antidepressivi. Questi farmaci a loro volta includono molecole che appartengono a diverse classi. Esistono poi degli stabilizzatori dell’umore, come ad esempio i Sali di litio e gli antiepilettici.


In genere l’uso prolungato di psicofarmaci provoca una sorta di dipendenza da tali farmaci; alcuni farmaci più potenti portano il paziente a dormire tanto e ad avere un notevole aumento di peso. È opportuno ricordare che gli psicofarmaci possono anche provocare dei disturbi anche abbastanza gravi, sono da utilizzare solamente in casi di reale necessità.


 

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*