Quali sono i benefici dell’acqua di mare? COMMENTA  

Quali sono i benefici dell’acqua di mare? COMMENTA  

La talassoterapia, oltre da avere una tradizione millenaria, è supportata oggi da tanti studi scientifici che ne confermano i risultati, e da centri all’avanguardia in tutto il mondo. Se stati partendo per il mare, ecco quali sono i benefici di una vacanza tra le onde.


Molte persone avvertono un senso di generale benessere quando si avvicinano ad una località costiera: in effetti l’acqua del mare ha quasi la stessa composizione del plasma sanguigno, e questo crea una sorta di affinità. Inoltre, le coste mediterranee sono molto “attraenti” per il clima e la temperatura mite dell’acqua. Anche i venti influiscono: per esempio, il clima della Sardegna è stimolante, quello dell’Adriatico sedativo.


L’acqua salata scientificamente viene definita cloruro salsobromoiodica ipertonica ed è la più completa in natura, perché contiene tutti gli elementi chimici e fisici. La sua caratteristica principale è la salinità, cioè la quantità totale di Sali espressa in grammi contenuta in 1 Kg di acqua. Mel Mediterraneo in un chilo di acqua ce ne sono ben 40,94 grammi.


L’acqua del mare svolge un’azione antinfiammatoria, perché stimola il sistema immunitario, se inalata allontana microrganismi e sostanze inquinanti. L’aerosol marino, ovvero l’aria vicina alla costa e soprattutto in presenza di scogli, che è ricca di particelle di acqua, sali e ioni portati da vento e onde, ha un immediato effetto benefico per chi soffre di allergia a pollini e polvere.

L'articolo prosegue subito dopo


Oltre a far passare le infiammazioni vaginali, in particolare quelle causate da funghi (come la Candida), l’acqua di mare ad alta salinità (come quella del Mediterraneo) stimola l’attività della tiroide e aiuta a regolarizzare il ciclo mestruale. E, grazie ad alcune sostanze organiche ad attività estrogenica, avrebbe effetto anche sulla risposta ormonale. Infine è un toccasana per chi soffre di anemia.

I sali contenuti nell’acqua marina svolgono un effetto sia rilassante, che innalza la soglia del dolore, sia rivitalizzante contro la fatica fisica e psicologica. E ancora, agiscono da energizzante in caso di artrosi, traumi o reumatismi, facilitando una guarigione più rapida. Sono altrettanto utili le sabbiature, i fanghi e i bagni di sole. Infine, l’elioterapia è l’ideale per prevenire l’osteoporosi: permette alla pelle di sintetizzare la vitamina D, indispensabile per fissare il calcio alle ossa.

L’aria ricca di iodio delle località marine stimola il metabolismo a bruciare di più. Se a questo si aggiunge una dieta varia e bilanciata, che privilegia cereali integrali, pesce, frutta e verdura, un po’ di attività fisica (jogging, nuoto, beach volley in spiaggia) la vacanza diventa davvero un’ottima occasione per rimetterti in forma.

La temperatura mite tipica della costa mediterranea e i raggi solari aiutano a guarire da ansia e stress. Non solo: la trasparenza dell’acqua e il ritmo delle onde sono un antidoto contro la depressione e i disturbi del sonno. Hai presente la “posizione del morto” in acqua? E’ utile per scaricare le tensioni. Anche ammirare il mare agitato ha un potere benefico, perché trasmette energia. Senza contare che la spiaggia al tramonto è la location ideale per praticare tecniche di rilassamento e meditazione.

 

 

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*