Quali sono i benefici per la salute dei prodotti di soia? COMMENTA  

Quali sono i benefici per la salute dei prodotti di soia? COMMENTA  

Secondo il Cedars-Sinai Medical Center, la soia è la fonte più comune di isoflavoni (che sono pigmenti vegetali presenti nella soia) nella nostra dieta. Infatti, l’Oregon State University riporta che le proteine ​​della soia possono contenere fino a 102 milligrammi di isoflavoni. L’Oregon State University riporta anche che gli isoflavoni possono anche produrre effetti simili agli estrogeni, che possono fornire molti diversi benefici per la nostra salute.


Vantaggi per il cuore

Secondo la soia, i paesi dove le persone ingeriscono prodotti di soia regolarmente (come l’Asia) hanno un tasso ridotto di malattie cardiache rispetto agli Stati Uniti. Castle Health riporta che la proteina di soia può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo totale, che includono lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) e trigliceridi. Le proteine ​​di soia contengono fibre solubili e secondo Castle Health questo può interferire con l’assorbimento del colesterolo del vostro corpo.


Salute delle ossa

Secondo il Castle Health i prodotti di soia possono essere utili per la salute delle nostre ossa. I prodotti di soia sono ricchi di calcio, magnesio e boro, che possono aiutare a rafforzare le nostre ossa. Inoltre, il report Castle Health che gli isoflavoni di prodotti di soia possono prevenire la rottura delle ossa e questo può aiutare a prevenire malattie come l’osteoporosi in via di sviluppo.


Cancro alla prostata

Secondo il Cedars-Sinai Medical Center, la soia contiene due tipi principali di isoflavoni detti genisteina e daidzeina che hanno effetti anti-cancro quando somministrati in dosi specifiche. Il Cedars-Sinai Medical Center riferisce che gli isoflavoni di prodotti di soia possono aiutare a prevenire la crescita del cancro inducendo il corpo a creare più testosterone e diidrotestosterone, che aiutano a bloccare la crescita del cancro. Inoltre, gli isoflavoni possono anche aiutare a diminuire il fattore di crescita insulino-1 (IGF-1), che il Cedars-Sinai Medical Center segnala essere un indicatore per l’aumentato del rischio di cancro alla prostata. Inoltre, il Cedars-Sinai Medical Center riferisce che l’incidenza del cancro alla prostata e la mortalità sono molto più bassi nei paesi asiatici, dove i consumi di prodotti di soia sono molto più alti, rispetto agli Stati Uniti. In realtà, il Cedars-Sinai riporta che l’assunzione giornaliera di isoflavoni per gli asiatici è tra i dieci e i cinquanta milligrammi al giorno, mentre nella dieta americana è 1-3 milligrammi al giorno.

L'articolo prosegue subito dopo


 

 

 

 

 

 

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*