Gli integratori alimentari a base di Papaya

Gli integratori alimentari a base di papaya

Salute

Gli integratori alimentari a base di papaya

Il ricorso ad integratori alimentari per sopperire alle mancanze della dieta è sempre più frequente. La papaya fermentata è uno di questi. Conosciamone proprietà e benefici.

Il ricorso a integratori alimentari che sopperiscano alle mancanze della dieta, è piuttosto frequente. Vitamine, minerali, proteine, vengono in soccorso in caso di carenza o di fastidi particolari. Ce ne sono di tutti i tipi, adatti ad ogni esigenza, che sia estetica, sportiva o legata a problemi di salute. Ma cosa sono, nello specifico, gli integratori alimentari? Gli integratori sono semplicemente prodotti ricchi di un determinato elemento, la cui assunzione, frequente o quotidiana, aiuta l’organismo a ripristinare il suo naturale equilibrio. In alcuni casi si rivelano indispensabili per combattere la carenza di una sostanza particolare. In altri sono prodotti naturali non indispensabili che aiutano, però, l’organismo a svolgere le sue regolari funzioni. Alcuni cibi, vengono lavorati apposta per ricavarne integratori che potenzino le proprietà già presenti nell’alimento. È il caso, ad esempio, della papaya fermentata.

Gli integratori alimentari

Tra gli integratori più quotati negli ultimi anni, quelli a base di papaya sembrano dare ottimi risultati.

L’assunzione di un integratore a base di papaya, va ricordato, non è uguale a mangiarsi il frutto fresco. I valori nutrizionali contenuti nel prodotto, risultano significativamente più elevati di quelli contenuti nel frutto stesso grazie al processo di fermentazione a cui viene sottoposto il frutto stesso. Per questo, è sempre buona norma chiedere al medico o al farmacista le dosi consigliate. Solitamente l’integratore si presenta in polvere liofilizzata da sciogliere in bocca o in compresse.

Integratori a base di papaya

La papaya fermentata è un integratore naturale, derivato, appunto, dalla papaya fresca, che viene sottoposta a un processo di fermentazione. Questo processo serve a potenziare le proprietà benefiche, già presenti nel frutto fresco. Tra queste, spiccano quelle legate al rafforzamento delle difese immunitarie. L’enzima presente nella papaya, la papaina, ha infatti un effetto alcalinizzante efficace per restituire un equilibrio tra acido e base. È utile anche a combattere lo stress ossidativo e l’invecchiamento cellulare, grazie all’elevata quantità di antiossidanti, ed è consigliata a chi ha problemi di digestione.

La papaya facilita, infatti, la scomposizione delle proteine durante la digestione e l’eliminazione delle tossine. La papaya fermentata è, inoltre, un buon energizzante, per cui è particolarmente consigliata durante i cambi di stagione e in caso di stress e stanchezza. Ecco alcuni integratori di papaya disponibili all’acquisto con un semplice clic.

Controindicazioni della papaya fermentata

Come sempre, occorre fare un uso attento degli integratori alimentari. La papaya fermentata, per esempio, è sconsigliata in gravidanza e durante l’allattamento, poiché espone al rischio di contrazioni uterine. Gli effetti collaterali comprendono, inoltre, nausea e gonfiore, per cui potrebbe dare disturbi a chi soffre di problemi gastrointestinali. Non si conoscono reazioni dovute all’interazione con altre erbe o farmaci, ma la papaya fermentata potrebbe favorire l’assorbimento di ferro, per cui è necessario essere cauti nel caso si stiano assumendo altri integratori o farmaci a base di ferro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche