Quali sono i sintomi dell’intolleranza al lattosio

Guide

Quali sono i sintomi dell’intolleranza al lattosio

Intolleranza al lattosio: ecco quali sono i sintomi

Le persone con intolleranza al lattosio mancano dell’enzima lattasi, che assimila il lattosio.

L’intolleranza al lattosio è causata dall’incapacità del sistema digestivo di produrre lattasi, un enzima digestivo che abbatte il lattosio. Il lattasi è prodotto nel piccolo intestino (o intestino tenue). Quando il lattasi non è prodotto durante la digestione dei prodotti caseari, il risultato è spesso un disagio digestivo. Gas, crampi intestinali, diarrea e gonfiore sono tutti sintomi comuni dell’intolleranza al lattosio. Il lattosio non digerito ristagna nell’intestino e causa ritenzione idrica. Alla fine, le grandi molecole di lattosio si abbattono nel colon, causando crampi, diarrea e gas. L’intolleranza al lattosio può essere diagnosticata da un dottore, attraverso anche un’eliminazione di prodotti caseari dalla dieta.

1. Evitate tutti i cibi contenenti sostanze casearie per 5 giorni. Se il lattosio è la causa dei disturbi digestivi, i sintomi dovrebbero migliorare in modo significativo durante la dieta in cui sono stati eliminati i prodotti caseari.

Comunque, se si sintomi continuano, consultate un medico, poiché potrebbe essere il segno di una condizione più seria.

2. Discutete dei test per l’intolleranza al lattosio con il vostro dottore. Due test, quello del respiro all’idrogeno e quello dell’intolleranza al lattosio, sono comunemente prescritti per determinare la tolleranza al lattosio.

3. Digiunate prima di fare il test per l’intolleranza al lattosio. Bevete una bevanda contenete lattosio. Nelle due ore successive, fatevi prelevare dei campioni di sangue, che misurano l’abilità del vostro corpo di digerire il lattosio.

4. Consumate una bevanda concentrata al lattosio per il test del respiro all’idrogeno. Respirate in uno strumento che misura l’idrogeno. Alte quantità di idrogeno indicano una cattiva digestione del lattosio, secondo l’Ohio State University Medical Center.

– L’intolleranza al lattosio è estremamente comune nelle persone con origini asiatica, africana o americana.

– L’intolleranza al lattosio può essere ereditaria o potrebbe accadere per una lesione dell’intestino a causa di un’operazione chirurgica, di esposizione alle radiazioni o di una malattia.

– I sintomi dell’intolleranza al lattosio si verificano tra i 30 minuti e le due ore successive al momento della consumazione, secondo l’Ohio State University Medical Center.

– La gravità dell’intolleranza al lattosio varia da persona a persona.

– I prodotti di sostituzione enzimatica aiutano a digerire il lattosio, fornendo lattasi.

Questi prodotti potrebbero far sì che le persone intolleranti al lattosio tornino a mangiare alimenti caseari di nuovo.

– Secondo il Children’s Hospital Boston le diete che eliminano i prodotti caseari non sono appropriate per i bambini.

– Evitare completamente i prodotti caseari potrebbe portare a una mancanza di calcio e vitamina D. Potrebbe essere necessario richiedere un supplemento di questi nutrienti essenziali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...