Quali sono i tipi di test HIV COMMENTA  

Quali sono i tipi di test HIV COMMENTA  

853 N Test Hiv

Il test HIV permette di stabilire con estrema accuratezza se una persona risulta sieropositiva, vale a dire se presenta gli anticorpi anti-HIV. La presenza di questi ultimi è indicativo della presenza di infezione da HIV.


L’HIV è riscontrabile attraverso un normale esame del sangue, ma una maggiore attendibilità è data dal protocollo ELISA (Enzyme-Linked ImmunoSorbent Assay), il quale si compone di due livelli di indagine:

  • Test di III generazione (HIV 1 / 2 Ab) che misura la concentrazione nel sangue degli anticorpi anti HIV;
  • Test di IV generazione (HIV Ag/Ab) che misura sia la concentrazione degli anticorpi Anti HIV che la proteina p24 del virus HIV.

L’attendibilità del test supera il 99,9% della casistica, ma un’ulteriore verifica dell’esito dell’esame avviene tramite il metodo Western Blot che sostanzialmente serve a confermare il dato.


Un test Elisa validato dal Western Blot esprime con certezza la presenza o meno del virus HIV nel sangue del soggetto.

Un ulteriore test – approvato dalla Food And Drug Asministration statunitense, ma non ancora approvato in Italia – è il test salivare rapido, concepito per favorire lo screening per HIV in sede extraospedaliera.

Il test è utilizzato dal 2012 ed è in vendita negli USA come test domiciliare la cui attendibilità è pari al 99,3%. In caso di positività, è comunque necessario effettuare un Test ELISA con validazione Western Blot per averne conferma.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*