Quali sono i trattamenti per la depressione clinica negli anziani? COMMENTA  

Quali sono i trattamenti per la depressione clinica negli anziani? COMMENTA  

La depressione negli anziani è comune e spesso trascurata da professionisti sanitari o familiari. Molti adulti più anziani possono avere paura di chiedere aiuto e credono che non possono essere aiutati o possono essere abbandonati dalla famiglia o gli amici.

Leggi anche: Spagna: il parco giochi per anziani, per divertirsi e allenarsi


Diagnosi
Il primo passo nel trattamento della depressione negli anziani è una diagnosi corretta. Spesso, si possono contribuire a superare alcuni dei sintomi della depressione. La solitudine è un sintomo grave della depressione.

Leggi anche: Umarells, l’app che segnala agli anziani i cantieri attivi


Consulente
Parlare dei problemi può essere un trattamento efficace per la depressione. Spesso un consulente può aiutare a sviluppare un piano di trattamento efficace per affrontare la depressione.


Antidepressivi
I farmaci antidepressivi possono aiutare ad alleviare i sintomi della depressione. Spesso il terapeuta o psichiatra userà una terapia combinata di consulenza e di farmaci antidepressivi.

L'articolo prosegue subito dopo


Terapia elettroconvulsiva
La terapia elettroconvulsiva comporta l’applicazione di un breve impulso elettrico al cuoio capelluto. Questa terapia può essere utilizzata per le persone gravemente depresse, quando altre forme di trattamento per la depressione hanno fallito.

Leggi anche

frutta-secca-proprieta-e-benefici
Salute

Frutta secca: calorie e colesterolo

La frutta secca è un alimento salutare che andrebbe consumata più spesso, tra un pasto e l'altro, come spuntino: tanti i suoi benefici e proprietà. Durante le festività di Natale e Capodanno è diffusa l’abitudine di consumare ai pasti la frutta secca. Tale usanza deriva forse dal fatto che, qualche tempo fa, la frutta secca era considerata un alimento di lusso e che si trovava raramente in commercio. Oggi invece tutti i nutrizionisti sono concordi nel ritenere che la frutta secca fa bene e, per questo, andrebbe consumata più spesso. In particolare, il momento ideale per mangiarla è tra un Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*