Quali sono i vantaggi della carta paypass COMMENTA  

Quali sono i vantaggi della carta paypass COMMENTA  

Quali sono i vantaggi della carta paypass
Quali sono i vantaggi della carta paypass

La carta Paypass è un nuovo modo di pagare senza toccare nulla o digitare codici e offre molti vantaggi. Vediamoli insieme.

Per utilizzare questa funzione è necessario sventolare la vostra carta di fronte a un terminale contactless e la transazione verrà elaborata. Non c’è bisogno di firmare una ricevuta o immettere un PIN per autorizzare una transazione che consente al telefono cellulare per trasmettere in modo sicuro e ricevere informazioni in un intervallo breve, in genere richiedono una distanza di 4 centimetri quando si effettua un pagamento. Si tratta di un chip incorporato, una radio frequenza che combina l’interfaccia di una smart card e un lettore in un unico device. Definita  come ‘tap and go’, i consumatori possono poi passare le loro carte di credito agli sportelli con terminali contactless, senza la necessità di codifica di un PIN o firmare una ricevuta.

E’ conveniente, in quanto ti permette di pagare con la carta di credito o il telefono cellulare senza digitare un PIN o firmare una ricevuta.

Sei protetto contro transazioni fraudolente.
Riduce la minaccia di hacker che possono eseguire la scansione delle carte e rubare informazioni preziose in quanto utilizza la crittografia dei dati per l’invio di informazioni sensibili.

I costi e il tempo è efficiente per il consumatore medio.
Non ci si deve preoccupare con errori di battitura (ad esempio scrivendo in modo non corretto il vostro PIN) e la connessione è più veloce sul terminale contactless.

L'articolo prosegue subito dopo

I rivenditori non hanno più accesso ai dati della carta di credito.
Siete in grado di tenere traccia dei premi e uso punti per i tuoi acquisti effettuati nei negozi. Alcune banche offrono anche  contanti e premi quando si utilizza questa funzione.
I pagamenti sono convenienti e sicuri, il che significa meno coda e fila agli sportelli o alle casse.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*