Quali sono le caratteristiche del mastino tibetano? COMMENTA  

Quali sono le caratteristiche del mastino tibetano? COMMENTA  

Aristotele ne parlava come una belva nata dall’unione di cani e tigri. Si racconta che fosse il cane del Buddha e di Gengis Khan. Marco Polo, nella sua opera “Il Milione” scrive: “E’ alto come un asino e ha la voce potente come quella di un leone”. Nell’800 fu esposto come una bestia feroce nello zoo di Londra. Parliamo del Mastino tibetano, molto amato in Cina, specie nella variazione cromatica rossa, ma allevato anche in Italia. E’ una razza antica, probabilmente primogenita dei molossidi esistenti.


Le sue peculiarità sono le grandi dimensioni (75 cm al garrese per 130 kg per i maschi, poco meno per le femmine) e il pelo folto, soprattutto intorno alla testa e alle spalle, tanto da formare una criniera.


Cresce fino a 4-5 anni e fino ai 15 mesi non dovrà eccedere nel consumo di calcio, grassi e proteine, che comporterebbero un ispessimento delle cartilagini, favorendo la formazione di microfratture. Troppo calcio, inoltre, blocca la crescita delle ossa. Fornitegli mangime di elevata qualità: la dieta casalinga rischia di non essere completa. Inoltre fategli avere sempre acqua fresca e pulita.


Nonostante la stazza, questa razza di cane è piuttosto longeva (14-15 anni). Il mastino tibetano è molto territoriale e legato alla famiglia (quindi è un ottimo cane da guardia), e desidera compagnia, sebbene sembri indipendente e distaccato. Crescendolo nel giusto modo si rivelerà coraggioso, paziente ed equilibrato, e riuscirà a convivere con altri animali. E’ consigliabile ospitarlo in giardino, ma è un grande “abbaiatore”, soprattutto di notte, e la sua voce è simile ad un forte gong cerimoniale: meglio, quindi, farlo dormire in casa, dove è più silenzioso e discreto.

L'articolo prosegue subito dopo


Il costo di un mastino tibetano si aggira intorno ai 2.300 euro. Le femmine vanno in calore una sola volta all’anno e le cucciolate sono poco numerose.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*