Le cause principali di morte nel morbo di Alzheimer
Le cause principali di morte nel morbo di Alzheimer
Salute

Le cause principali di morte nel morbo di Alzheimer

alzheimer

Il morbo di Alzheimer è diventato con il passare degli anni sempre più mortale. Scopri quali sono le cause principali di morte.

L‘Alzheimer è stata identificata come la causa di oltre 20.000 decessi nel 1995. Da quel momento è stata elevata alla sesta causa di morte, soprattutto in soggetti oltre i 65 anni di età. Con oltre 5,3 milioni di persone affette da malattia di Alzheimer nei soli Stati Uniti, è importante capire esattamente come la malattia può causare la morte in coloro che vengono colpiti.

Morbo di Alzheimer

Nonostante il morbo di Alzheimer sia stato identificato solamente nel 1906 è stato considerato a lungo una malattia debilitante, ma non fatale. A partire dal 1990, l’Alzheimer è stata vista come la causa di numerosi decessi, visto che provocava una progressiva degradazione della mente e del corpo. Per questo motivo, nel 1994 è stata ufficialmente aggiunta all’elenco delle malattie che possono provocare la morte in un individuo. Il numero dei decessi attribuiti al morbo di Alzheimer ha continuato ad aumentare di anno in anno e ancora adesso non esiste una cura in grado di arrestare completamente la malattia.

Morte per Alzheimer

Sebbene il morbo di Alzheimer non uccida direttamente, molti dei suoi effetti possono portare alla morte.

La progressiva perdita delle capacità motorie può portare a soffocamento o ad altri incidenti. L’oblio e la demenza associata a questa particolare malattia può portare a chi soffre di mettersi in situazioni pericolose o a perdersi senza ritrovare la strada di casa. Questo morbo, solitamente, provoca un numero elevato di infezioni. Purtroppo, derivano da uno stato di incontinenza causato da una incapacità di alzarsi dal letto. Infine il danno al tessuto cerebrale può anche aumentare la probabilità di gravi lesioni cerebrali .

Ictus e altre lesioni cerebrali

Una delle cause più comuni di morte per coloro che soffrono del morbo di Alzheimer è l’infarto. Poiché i sintomi di un ictus sono simili alla demenza e alla disabilità che può svilupparsi con questa malattia, può essere difficile da diagnosticare un ictus nelle persone che soffrono di questa malattia. Questa difficoltà, può portare alla presenza di più infarti che si verificano senza trattamento, il che può a sua volta portare alla morte.

Un altro problema di chi soffre di questo morbo sono le continue cadute. Per questo motivo causa di morte sono spesso le lesioni cerebrali derivanti da urti o colpi alla testa.

Alzheimer polmonite e altre patologie

La difficoltà a deglutire e masticare correttamente può portare al soffocamento. Questo può aumentare la probabilità di sviluppare una polmonite, specialmente nei pazienti anziani di Alzheimer.

Memoria

Solitamente, nei pazienti che soffrono di questa malattia, si riscontrano cambiamenti di personalità e di umore, stati di irrequietezza e di nervosismo. Con l’avanzare della patologia, il soggetto malato perde la capacità di esprimersi, nel fare dei ragionamenti logici e di riconoscere le persone. Quando lo stato è oramai definitivo si arriva a perdere completamente la memoria e dimenticare perfino i propri cari familiari. Questo chiaramente può provocare dei seri rischi alla salute del paziente ed è per questo motivo che deve essere sempre tenuto sotto controllo.

Cadute e altri incidenti

Le cadute sono comuni nelle persone che soffrono di Alzheimer.

Anche i tassi di lesioni da cadute sono più elevati tra le persone con questo morbo.

Per affrontare la malattia

Il libro illustra in modo completo tutto ciò che la malattia comporta e fornisce consigli utili per affrontare i diversi problemi, con se stessi e con gli altri. Analizzando il punto di vista del paziente, il libro mostra tutto ciò che è necessario per affrontare l’Alzheimer.

Per imparare a costruire un dialogo con la persona affetta dalla malattia e comunicare in modo verbale e non verbale, il libro aiuta i famigliari e gli amici a instaurare una relazione con il paziente di modo da far emergere i ricordi e ripercorrere insieme aspetti cruciali della sua vita.

Il libro Vivere con l’alzheimer. Consigli semplici per la vita quotidiana aiuta chi assiste la persona con demenza a sostenere e affiancare la persona nel suo percorso e a non sentirsi impotente. Grazie all’utilizzo di molti pratici consigli e di un linguaggio diretto, il volume fornisce le informazioni utili per sostenere la persona e supportarla attraverso un modo diverso di apprendere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

fumo
Salute

Come rimuovere l’odore del fumo dai capelli

di Notizie

Il fumo danneggia la saluta sia dei fumatori sia di chi sta a contatto con loro. Inoltre i capelli dei fumatori sono più fragili e spenti rispetto a quelli dei non fumatori e l’odore sgradevole del fumo sui capelli è fastidioso. Con alcuni piccoli accorgimenti è però possibile rimuoverlo.