Quali sono le complicazioni dell’appendicite

Guide

Quali sono le complicazioni dell’appendicite

L’appendicite è un piccolissimo organo, simile ad una sacca situata nell’addome e vicino all’intestino crasso.
Nei soggetti anziani e nei bambini, spesso, è difficile diagnosticare i sintomi dell’appendicite poiché sono molto diversi tra di loro.
Di solito, tali sintomi si manifestano con la comparsa di un dolore leggero nella zona ombelicale, che con il passare delle ore tende a concentrarsi nella parte in basso a destra, diventando acuto e insopportabile. A seconda del paziente, può verificarsi un senso di nausea, fino poi a rigettare effettivamente. Oppure, la temperatura corporea può aumentare con il passare delle ore. Possono verificarsi episodi di dissenteria con probabili perdite di sangue, stitichezza i inappetenza, brividi, dolore sul dorso, difficoltà a camminare.
L’appendicite acuta va trattata chirurgicamente. Per quanto riguarda l’alimentazione subito dopo l’intervento, invece, è consigliabile quella a base di brodini e minestre e poi via via si potranno assumere cibi solidi.
Nei casi più rari si possono purtroppo verificare delle complicazioni.

Queste sono di genere diverso e variano da paziente in paziente. In alcuni soggetti potrebbe verificarsi, as esempio, un’ostruzione della cavità celomatica nell’appendicite. In altri casi, invece, più che altro se l’appendicite viene trascurata questa potrebbe infiammarsi e sfociare in peritonite, che in alcuni casi può anche essere letale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*