Quali sono le differenze tra epidemia e pandemia

Guide

Quali sono le differenze tra epidemia e pandemia

Differenza chiave: un’epidemia accade quando ci sono numerosi focolai di una singola malattia. Una pandemia, invece, accade quando la malattia inizia a diffondersi su scala più ampia rispetto ad un’epidemia. Una pandemia è essenzialmente un’epidemia più grande.

Un’epidemia accade quando ci sono un numero di casi segnalati di una singola malattia in un’area localizzata. Un’epidemia può essere portata dai cambiamenti nell’ambiente, da un nuovo ceppo dei virus, o dall’introduzione di un virus in una nuova area dove non esisteva precedentemente. Le epidemie possono essere ristrette a una singola località, come una città o uno stato. Comunque, se i focolai iniziano a diffondersi in aree più ampie prima che la malattia possa essere contenuta, questa si trasforma in pandemia.

Quindi, quando un’epidemia non può essere contenuta e si diffonde in altre città o stati, o anche in tutto il mondo, può essere definita pandemia.

Ci sono stati numerosi esempi di epidemie e pandemie.

Alcune delle più conosciute comprendono vaiolo, tubercolosi, peste bubbonica o HIV.

Un esempio per capire meglio la differenza è il recente focolaio H1N1 del 2009, meglio conosciuto come influenza suina. Questa è iniziata a Città del Messico, ed è diventata velocemente un’epidemia, diffondendosi da un lato all’altro del Nord America. Quando l’influenza è stata trovata anche in Nuova Zelanda, Israele, Scozia e molti altri stati, è diventata una pandemia.

Comunque, una pandemia non significa necessariamente milioni di morti. Significa solo che è un’epidemia geograficamente più diffusa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*