Quali sono rischi parto cesareo COMMENTA  

Quali sono rischi parto cesareo COMMENTA  

L’Italia è osservata dall’Europa  dagli organi  competenti in materia sanitaria, in quanto nei nostri ospedali si ricorre  molto spesso al parto cesareo; il sospetto è che possa essere proposto come una scelta, all’apparenza, facile per evitare rischi; in tal caso  occorrerebbe  tracciare linee guida per il parto naturale e sicuro. Il parto cesareo o taglio è un intervento chirurgico che prevede anestesia, incisioni e  tempi di recupero più lunghi oltre a rischi per la madre e e per il bambino per tanto dovrebbe essere eseguito solo in casi di reale necessità:

  • Mal posizionamento del feto
  • Travaglio troppo lungo, con difficoltà
  • Battito del cuore del feto irregolare con problemi respiratori
  • Gravidanza pluri-gemellare
  • Se la madre ha partorito con cesareo in precedenza
  • Distacco della placenta
  • Dimensioni eccessive del feto
  • Posizione pericolosa del cordone ombelicale
  • Malattie della madre

Occorre sapere   oltre a ciò che l’intervento comporta una serie di rischi durante il parto , dopo e in occasione di gravidanze future Rischi per il feto 

  • Rare ma possibili ferite col bisturi
  • Problemi respiratori se il bambino nasce prima della settimana 39 per la non completa formazione dei polmoni

Rischi per la madre

  • Infezioni della ferita
  • Infezioni alle vie urinarie
  • Emorrargia dell’utero
  • Diminuzione della motilità intestinale e stipsi per via dell’anestesia
  • Trombi venosi
  • Rischio di doversi sottoporre ad ulteriori interventi per intervenire su danni riportati durante l’intervento o per la formazione di aderenze interne

In caso di gravidanze future

  • Rischio di rottura dell’utero lungo la vecchia sutura
  • Emorrargia

Leggi anche

fa
Guide

Shatush come si fa

Ormai chi non conosce lo shatush? Per chi ancora non lo sa, è una tecnica che crea sfumature naturali sui capelli in due fasi.Come si fa?Ecco come procedere Ormai lo shatush è una tecnica nota a tutti. Talmente in voga da essere ormai quasi fuori moda, lo shatush consiste nel creare sulla chioma delle schiarite con un effetto naturale. Più precisamente, la tecnica consiste nella decolorazione delle punte e della chioma inferiore per ottenere due colori in sintonia, che sfumano uno nell'altro. Dato che lo shatush arriva direttamente dalla California, ricorda un po' le sfumature dei capelli sotto i raggi Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*