Quali sono sintomi clamidia donna

Guide

Quali sono sintomi clamidia donna

La clamidia è una specifica malattia, essa si trasmette per mezzo di un batterio. La clamidia è dovuta per la presenza di un batterio (la Clamydia trachomatis). Tale malattia si trasmette quando si hanno dei rapporti sessuali, è una delle IST maggiormente diffuse nel mondo. Tale malattia si manifesta soprattutto nelle donne al di sotto dei 25 anni, che hanno frequenti rapporti sessuali.

Ogni anno nel mondo si contano oltre 90 milioni di nuovi casi di clamidia; l’infezione generalmente colpisce da 2 a 10 persone sessualmente attive su 100. La clamidia è dunque trasmessa per mezzo dei rapporti sessuali, e questo avviene di norma se uno dei due partner è affetto da tale specifica malattia. Le probabilità di trasmissione all’altro partner sono all’incirca del 20%.

Molte donne (circa i tre quarti) e uomini (all’incirca un quarto) infettati non presentano alcun sintomo al manifestarsi di tale malattia. Nelle donne i sintomi maggiormente evidenti della clamidia sono i seguenti: perdite vaginali, forti dolori al basso ventre, disturbi urinari e dolori nel mentre dei rapporti sessuali e sanguinamento intermestruale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*