Quali sono sintomi colpo di calore neonati

Guide

Quali sono sintomi colpo di calore neonati

I genitori di un bambino appena nato sanno quante attenzioni esso richieda: non solo perchè è piccolo e fragile, ma anche perchè è incapace di comunicare, e spesso, se ha un malessere, deve essere l’adulto ad interpretare e capire di cosa si tratta.

Ad esempio, in estate, quando fa molto caldo, può capitare che un neonato subisca un colpo di calore. Per quante attenzioni si possano prendere, come ad esempio tenerlo coperto con vestiti leggeri, in ombra, e con una buona protezione solare, questo può comunque accadere.

Ma quali sono i sintomi da cui si può capire se il piccolo ha davvero un colpo di calore?

Ciò che mette immediatamente in allerta un genitore è il calore che si sprigiona dalla pelle: infatti la temperatura corporea può salire fino ai 40 gradi, ma ancor prima di misurarla con il termometro, ce se ne accorge dal fatto che la pelle è rossa e calda.

Il bambino appare addormentato, spossato, e senza forze.

In questi casi, lo si deve subito bagnare con acqua gelida, o usare del ghiaccio, e spostarlo all’ombra, consultando immediatamente il pediatra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...