Quali sono sintomi disidratazione gatto

Guide

Quali sono sintomi disidratazione gatto

Il gatto è uno degli animali domestici più diffusi in Italia, ed è anche uno di quelli che richiede il minor numero di cure, poichè è in grado di badare per la maggior parte dei suoi bisogni a se stesso.

Ciononostante, può capitare anche che il gatto presenti dei sintomi che possono indicare che sta vivendo una condizione che può anche essere molto nociva per la sua salute: ad esempio, la disidratazione, di cui è molto facile che questi piccoli quattro zampe soffrano.

Se si nota che il gatto è stanco, dorme molto e non ha voglia di muoversi, e che non ha appetito, si può sospettare che sia disidratato. Altri indizi sono gli occhi spenti, e la pelle secca e poco elastica. Inoltre si possono verificare anche dei casi di vomito e diarrea.

La prima cosa ad fare è di portare il gatto dal veterinario, il quale provvederà a verificare che si tratti di disidratazione e prenderà le misure del caso, reintroducendo i liquidi mancanti nell’organismo dell’animale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*