Quali sono sintomi panico COMMENTA  

Quali sono sintomi panico COMMENTA  

Un periodo di stress emotivo, iper sensibilità, ansia diffusa ed ecco che all’improvviso  arriva l’attacco di panico, quando meno te lo aspetti e in situazioni in cui ci si sente ancora più indifesi, spesso fuori casa.

Quali sono i sintomi dell’attacco di panico?

  • Sensazione di freddo 
  • Sudorazione
  • Tremore
  • Difficoltà respiratorie
  • Formicolio agli arti
  • Dolore al petto; questo sintomo può far pensare ad un infarto e aumentare la paura
  • Sensazione di malessere diffusa con aura allo stomaco, debolezza
  • Capogiri
  • Nausea e conati di vomito
  • Fitte al ventre, tal volta diarrea
  • Percezioni sensoriali alterate come colori suoni, vista distorta
  • Si ha la sensazione  di vivere le situazioni in uno stato di distacco dal corpo
  • Nei casi più estremi  ci può essere  effetto sul funzionamento dei nervi, con accavallamento e paralisi delle dita delle mani.

In tali momenti occorre sdraiarsi , respirare profondamente e tentare di rilassarsi; si può ricorrere ad un aiuto farmacologico con sedativi; la crisi dura alcuni minuti e lascia spossati.

Se si soffre spesso di attacchi di panico occorre rivolgersi ad uno specialista che  con colloqui risalga alle origini del malessere; l’approccio cognitivo comportamentale permette di capire le cause e attivare  pratiche  per evitare o ridurre le crisi; la pratica di Mindfullness, con esercizi di respirazione e pratica del pensiero pro attivo  sta ottenendo buoni risultati.


Si può ricorrere a farmaci sedativi o stimolanti della serotonina, l’ormone della felicità.

Occorre intervenire in quanto  chi soffre spesso di panico è portato a chiudersi, isolarsi per evitare di incorrere in fattori che potrebbero causare  crisi o per paura di esserne colti quando si è soli e vulnerabili, limitando la propria vita sociale.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*