Quando anoressia diventa patologica

Guide

Quando anoressia diventa patologica

L’anoressia è una malattia che comporta enormi conseguenze fisiche, psicologiche e culturali. I pazienti letteralmente muoiono di fame per ottenere il controllo su problemi di peso percepiti, pur essendo gravemente sottopeso. L’anoressia è una malattia di sintomi nascosti, in quanto la maggior parte delle anoressiche sembrano abbastanza normali e funzionali al mondo esterno. Imparare a riconoscere i segni psicologici di anoressia è un grande passo nel trattamento di questa malattia pericolosa.

Istruzione

1 Ascoltate come una persona si descrive. Le anoressiche, anche se gravemente sottopeso, continuano a credere che pesano troppo. Questo pensiero delirante è un indicatore primario per l’anoressia patologica.

2 Monitorare le abilità sociali. Le anoressiche preferiscono essere isolate in modo che possano nascondere i loro sintomi.

3 Tenete d’occhio il comportamento irrazionale o imprevedibile. A causa delle sollecitazioni fisiche del disturbo, molte anoressiche sviluppano intensi sentimenti di ansia, depressione e irritabilità.

4 Si noti il ​​livello di interesse per il cibo e l’esercizio fisico della persona, e determinare se sembra irregolare o ossessivo.

5 Esaminare i tratti della personalità che spesso portano all’anoressia. Introversione, il perfezionismo, l’ossessione, l’autostima, difficoltà ad esprimere le emozioni comprendono la personalità anoressica.

6 Le anoressiche preferiscono agire in modo isolato ed evitare di rivelare i loro comportamenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...