Quando devo pagare il bollo auto usata

Guide

Quando devo pagare il bollo auto usata

Nel caso di acquisto di un’auto usata il pagamento del bollo segue logiche diverse da quelle dell’acquisto di un’auto nuova in quanto cambia se acquistata da un rivenditore/concessionario o se acquistata da un privato.
La prima domanda da porre al venditore o rivenditore: IL BOLLO AUTO E’ SCADUTO

Bollo auto non ancora scaduto al momento dell’acquisto
Nel caso di auto per cui il bollo ancora non è scaduto, sia che sia venduta da un privato sia da un concessionario, la scadenza di versamento del bollo auto seguirà quella naturale (e tuttora valida) per cui il versamento del bollettino andrà effettuato entro 30 giorni successivi alla scadenza del bollo auto originario.

Bollo auto scaduto al momento dell’acquisto da oltre trenta giorni: chiedere sempre
QUANDO SCADE IL BOLLO AUTO
In questo caso il pagamento del bollo auto andrà effettuato da parte del soggetto che è iscritto al PRA come proprietario al trentesimo giorno successivo a quello di scadenza.

Sarà utile quindi chiedere al rivenditore quando scade il bollo in quanto potrebbe cambiare il prezzo di centinaia di euro. In questo caso la presenza o la qualifica del venditore o cedente del bene potrebbe tuttavia determinare un cambiamento in quanto i rivenditori al momento della presa in carico della macchina per la rivendita possono (non devono) sospendere il pagamento del bollo mediante una comunicazione di interruzione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*