Quando di dice che un progetto è buono…KTM RC4 690 Supermono COMMENTA  

Quando di dice che un progetto è buono…KTM RC4 690 Supermono COMMENTA  

Sarà anche una categoria risevata ad una ristretta cerchia di appassionati, ma la supermono hanno comunque un innegabile. Partendo dalla motorizzazione, così semplice ma proprio per questo così ricca di soluzioni volte alla ricerca anche dell’ultima frazione di potenza utile, fino alla loro guida così particolare…fatta di linee tonde, di curve raccordate senza mai forzare le staccate..Per questi, e molti altri motivi, che il segmento delle supermono ha resistito all’avanzata della superpotenze, delle grosse cilindrate plurifrazionate, e dei controlli elettronici.         La mototech ha messo a punto un kit di trasformazione che per permettere a tutti i possessori di una KTM Duke 690 di entrare in questo fantastico mondo. Il risultato lascia semplicemente a bocca aperta. Sembra che la moto sia uscita così dalla casa madre ed invece conserva il telaio, forcellone e motore della moto di serie. Le sovrastrutture ricalcano da vicino quelle della sorella RC8, così come i semimanubri e molte parti della ciclistica. Purtroppo la KTM non ha ancora fatto sapere se questa preparazione avrà un seguito nella produzione di serie. Sarà solo il fortunato possessore di questo modello a potersi godere una moto affascinante ed esclusiva.

Leggi anche: Automobilisti, ecco le 9 situazioni che lo fanno arrabbiare

Leggi anche

video-shock-motociclista
Moto

Cade da un burrone: il video shock del motociclista che pensa di morire

Due motociclisti sono precipitati giù da un burrone. Il più grande dei due è riuscito a registrare dei messaggi di addio per la sua famiglia mentre era inerme a terra, accanto all'amico morto Credeva che la fine fosse arrivata anche per lui, il motociclista Kevin Diepenbrock, che è finito in un burrone insieme all'amico Philip Polito. I due stavano facendo un giro in moto, attraversando il confine tra Tennessee e North Carolina, quando una brusca frenata ha fatto si che i due scivolassero in un burrone. Philip, 29 anni, non ce l'ha fatta ed è morto sul colpo mentre Kevin Leggi tutto
About Andrea Rei 48 Articoli
I campioni non si fanno nelle palestre. I campioni si fanno con qualcosa che hanno nel loro profondo: un desiderio, un sogno, una visione. Devono avere l'abilità e la volontà. Ma la volontà deve essere più forte dell'abilità.
Contact:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*