Quando è utile la borsa dell’acqua calda?

Guide

Quando è utile la borsa dell’acqua calda?

Il calore non ha solo il potere di riscaldare tutto il corpo, ma è anche in grado di suscitare rilassamento e piacevoli sensazioni. Inoltre, agisce come antidolorifico per le infiammazioni osteomuscolari croniche come l’artrosi, migliora la circolazione locale ed è particolarmente utile per i dolori viscerali. Infatti, ad esclusione delle ernie infiammate, in cui va usato il ghiaccio, la borsa dell’acqua calda è utilissima per i crampi allo stomaco, la colite, gli spasmi uterini premestruali. Per questo la borsa dell’acqua calda può essere impiegata in tantissime situazioni diverse, dalle contratture al mal di schiena, fino al semplice infreddolimento.

La borsa dell’acqua calda aiuta a combattere i dolori muscolari e le contratture. In primo luogo il caldo interferisce sulla trasmissione degli impulsi dolorosi, esercitando un potente effetto analgesico. Inoltre, favorisce il benessere dei muscoli, grazie al miglioramento della circolazione e riducendo le tensioni muscolari. Non va mai usato, però, se c’è un’infiammazione acuta, traumatica o un’infezione in corso:infatti, aumenterebbe l’afflusso di sangue, peggiorando il gonfiore e il dolore.

E’ importante non far bollire troppo l’acqua e aspettare qualche secondo prima di utilizzarla: deve essere calda, ma non bollente, altrimenti c’è il rischio che la borsa si danneggi o di scottarsi, eventualità che si scongiura avvolgendo la borsa con un panno o una copertina di lana prima di metterla a contatto con la zona colpita. E’ comunque, possibile ripetere l’applicazione una seconda volta se il dolore o il disturbo non passa.

La borsa dell’acqua calda ha un effetto “riscaldante”, ecco perché può essere un rimedio utile quando si avverte freddo in una zona del corpo: fa arrivare sangue e nutrimento e, con essi, calore alla parte.

Può essere utile utilizzare una borsa dell’acqua calda in caso di dolori all’addome, soprattutto in caso di coliche renali epatiche: il calore riduce il dolore e migliora la circolazione. E’ però necessario essere sicuri che si non si tratti di ernia strozzata o appendicite. In questi casi infatti il caldo risulta dannoso, la vasodilatazione peggiorerebbe la situazione.

La borsa dell’acqua calda è inoltre utile prima dello svolgimento di un’attività sportiva, perché in questo caso serve un maggiore afflusso di sangue.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...