Quando è utile utilizzare la borsa del ghiaccio? - Notizie.it
Quando è utile utilizzare la borsa del ghiaccio?
Guide

Quando è utile utilizzare la borsa del ghiaccio?

La borsa del ghiaccio, insieme a quella calda, sono due vecchi rimedi della nonna che però hanno anche una validità scientifica. L’importante è sapere in quali casi vanno utilizzati per essere davvero efficaci.

In linea generale, il freddo riduce la percezione del dolore, perché ha una funzione anestetizzante e rallenta la trasmissione degli impulsi dolorosi. Inoltre, provoca una contrazione dei vasi sanguigni e quindi una diminuzione del flusso sanguigno verso le zone periferiche del corpo. Questo riduce il versamento di fluidi e il gonfiore. E’ anche in grado di rilassare i muscoli traumatizzati, ridurre il calore e l’arrossamento e limitare gli spasmi muscolari.

Il freddo è utile in presenza di piccoli traumi osteo-articolari e muscolari, come strappi, contusioni, distorsioni e contratture da sforzo. Infatti, provoca una vasocostrizione e una riduzione dell’edema, dei sanguinamenti e delle tumefazioni. Non solo, il ghiaccio aiuta anche a ridurre la percezione del dolore perché ha un effetto anestetico locale.

La borsa del ghiaccio può essere usata anche con funzione emostatica, per arrestare le piccole emorragie.

Per esempio, è ottima contro l’epistassi, la perdita del sangue dal naso: messa sulla fronte, rappresenta un utile intervento immediato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*