Quando entra in vigore l’Italicum?

Guide

Quando entra in vigore l’Italicum?

Italicum è il nome affibbiato alla nuova legge elettorale promulgata dal governo Renzi-Alfano. Negli ultimi anni c’è stata la tendenza a latinizzare i nomi delle leggi elettorali. Il Mattarellum prendeva il nome da Sergio Mattarella, ex ministro e attuale Presidente della Repubblica. Il Porcellum prendeva il nome da Calderoli, o meglio, dal termine “porcata” che lo stesso ex ministro usò per definire la sua stessa legge.

Quando entra in vigore l’Italicum?

Italicum prende in maniera un po’ pretenziosa il nome direttamente dalla nazione, Italia, infatti si parla molto del “partito della nazione”, cioè quello che Renzi vorrebbe che diventasse il PD: un partito che rappresenta tutti gli italiani. L’Italicum è stata una legge molto discussa, con tanto di risse con gli ex alleati di SEL e psicodrammi interni al PD. Ma alla fine la minoranza interna guidata da Bersani, Bindi e D’Alema si è arresa ai colpi di fiducia di Renzi, che ha insistito affinché questa legge venisse approvata immediatamente, sebbene sia sua intenzione, così ha detto più volte, che il governo duri fino al 2018, e quindi in teoria c’erano ancora tre anni per scrivere la legge, anche se è vero che è dal 2006 che si auspica di cambiare il Porcellum.

La nuova legge, Italicum, è stata alla fine approvata ed entrerà in vigore durante l’estate dell’anno prossimo, cioè a luglio 2016. Dobbiamo aspettarci elezioni anticipate nell’autunno del 2016? Vedremo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*