QUANDO “FIDO” HA LA TESTUGGINE

Style

QUANDO “FIDO” HA LA TESTUGGINE

Cari mamme e papà, quante volte avete dovuto dire di “no” alla classica domanda di vostro figlio: “Ti prego, mi compri un cane?”

Un buon compromesso tra le pressanti richieste del “pupo” e il fermo”no” dei genitori può essere una… tartaruga! Si tratta di un animale pulito, tranquillo, economico, silenzioso e diurno. Vive fino a 60-100 anni, quindi, probabilmente, non ne piangerete la perdita!

Può sembrare poco affettuosa, ma è sensibile e intelligente: riconosce il padrone, col tempo non avrà più paura di lui e ne accetterà il contatto. Bisogna fare attenzione a cani e gatti: la scambierebbero per una “palla”, ci giocherebbero e potrebbero anche mangiarsela! Tra novembre e marzo andrà in letargo, ha quindi bisogno di un posto sicuro per il suo sonno, al riparo da topi e animali selvatici. La si può ritirare in un ambiente tranquillo, riparato, ma non troppo caldo: potrebbe non riuscire ad addormentarsi.

Se vive in casa, in un terrario, basterà porre quest’ultimo in un’area appartata. Se vive in un giardino, questo andrebbe recintato con la rete perchè le tartarughe amano esplorare e quindi valicare i confini del loro ambiente.

Cosa mangia: frutta e verdura. Lasciare sempre a sua disposizione una vaschetta d’acqua pulita.

Attenzione: in Italia le testuggini hanno bisogno del CITES, un documento di accompagnamento, perchè si tratta di una specie protetta dalla convenzione di Washington per la tutela del commercio internazionale, e dalle leggi italiane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche