Quando gli antibiotici non sono necessari COMMENTA  

Quando gli antibiotici non sono necessari COMMENTA  

Quest’anno l’influenza porta con se tanta tosse, che spesso permane anche quando tutti gli altri sintomi sono spariti. Per molte persone potrebbe essere il segno di un’infezione secondaria, ma non sempre questo si verifica. Infatti si è rilevato che la versione influenzale di quest’anno è caratterizzata da una tosse che dura almeno diciotto giorni, non importa che cure si facciano o non si facciano.


Ci sono molte buone ragioni per evitare gli antibiotici, anche in presenza di un’infezione secondaria. Il sistema immunitario può combattere l’infezione per conto suo, lasciando l’uso di antibiotici per motivi più seri. Ecco alcuni casi in cui il medico dovrebbe dire “no” alla richiesta di medicinali.


Virus

Questi mascalzono non rispondono affatto agli antibiotici. Se ne andranno quando il sistema immunitario, o un agente antivirale, li eliminerà. Se vuoi abbreviare i tempi della tua influenza, consulta il dottore nelle prime 48 ore. Ci sono medicinali che possono aiutare quando si agisce tempestivamente.


Infezioni minori

Non importa quanto sia leggera l’infezione, sarà fastidiosa ugualmente. In una persona sana, un antibiotico può non essere necessario per vincerla. In molti casi, molti dottori adotteranno la tattica del “vediamo che succede” prima di prescrivere farmaci. Se il sistema immunitario non dovesse fare il suo lavoro, allora si potrà passare agli antibiotici.

L'articolo prosegue subito dopo


Batteri resistenti

Per questa ragione i medici non prescrivono antibiotici al primo sternuto. I batteri possono mutare e diventare resistenti anche agli antibiotici più potenti. Per proteggere sia te, che le altre persone, queste prescrizioni dovrebbero essere evitate il più possibile.

Diarrea

Non ci crederai, ma gli antibiotici possono causare episodi di diarrea, specialmente se vengono assunti quando non sono necessari.

Certo, è rassicurante farsi prescrivere qualche cura quando ci si reca dal dottore, ma questa non dovrebbe essere antibiotica. Ci possono essere varie alternative, come le erbe ed i farmaci da banco. Fidiamoci del medico quando ci dice “no”. Troppi antibiotici potrebbero creare un mondo di persone malaticce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*