Quando si può imbottigliare

Guide

Quando si può imbottigliare

Uno degli errori più comuni da principiante sta nell’affrettare l’imbottigliamento. La fermentazione secondaria richiede tempo da settimane a mesi. Se siete preoccupati per la temperatura, spostare l’intera damigiana nella vostra cantina o tenerla coperta con un panno umido. Ci sono diverse teorie su quando imbottigliare, ma tutti parlano quando il vino è chiaro.

L’invecchiamento del prodotto sfuso è molto meglio per il vino che in una bottiglia. Tenete a mente che la fermentazione non è ancora finita. La fermentazione secondaria avviene in una damigiana perché rallenta e non c’è abbastanza CO2 per proteggere il vino.

Ci vogliono settimane o addiritura mesi affinché la fermentazione finisca e si dovrebbe davvero aspettare fino a quando non è completamente fatta prima di aggiungere qualsiasi solfito o qualsiasi altra cosa si può avere in programma di fare. Si consiglia di imbottigliare entro Marzo – Aprile.

Per ottenere vini fermi, se il vino è secco si imbottiglia dalla luna calante di Marzo; se invece il vino è amabile si imbottiglia dalla luna di Luglio in poi.

Eventuale deposito che si può formare sul fondo della bottiglia è del tutto naturale, questo perchè il vino non ha subito lavorazioni che ne evitano la formazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...