Quando utilizzare l'aceto di mele - Notizie.it
Quando utilizzare l’aceto di mele
Salute

Quando utilizzare l’aceto di mele

L’ aceto di mele è un prodotto derivato dalla fermentazione delle mele schiacciate. Nella sua versione più pura, deve contenere quella che viene definita la “madre“, che non è se una colonia di batteri che apporta molti benefici alla nostra salute.

L’aceto di mele nasce come prodotto ad alto contenuto di fosforo, magnesio, potassio, calcio e altri minerali, aiuta e stimola la perdita di peso ed è utile come digestivo. E’ conosciuto ed è stato usato fin dai tempi di Ippocrate, il padre della medicina.
Se avete intenzione di utilizzarlo come rimedio, comperate quello organico, non pastorizzato, disponibile nella maggior parte dei negozi di alimentari e nelle erboristerie.

L’aceto di mele è stato utilizzato come trattamento biologico per combattere alcuni disturbi, anche se deve essere ancora dimostrata scientificamente la sua efficacia; tuttavia, è generalmente considerato innocuo per un utilizzo quotidiano. Se soffrite di uno qualsiasi dei disturbi sotto riportati, potete scegliere di utilizzare questo prodotto, in quanto è assolutamente naturale e poco costoso: infatti, può essere aggiunto alla dieta oppure utilizzato topicamente per bruciori o infezioni.

E’ molto versatile e sicuramente è una cura “dolce”, senza controindicazioni.

Ecco una lista di casi in cui è bene ricorrere a questo prodotto:

  • Per ridurre il reflusso acido e il bruciore di stomaco
  • Per trattare le infezioni da Candida
  • Per abbassare la pressione sanguigna
  • Per alleviare scottature e punture d’insetto
  • Per trattare le micosi dei piedi o della pelle
  • Come tonico naturale della pelle
  • Per combattere la forfora

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche