Quante calorie contiene il poke di tonno

Quante calorie contiene il poke di tonno

Guide

Quante calorie contiene il poke di tonno

tonno

Poche calorie per il poke di tonno, il nuovo piatto di tendenza che ci arriva da oltreoceano, perfetto per contrastare la calura estiva.

Le temperature di questi giorni ci fanno cercare in continuazione il fresco in tutte le sue forme. Spesso e volentieri però l’esigenza di refrigerio si scontra con uno dei bisogni primari di noi umani: nutrirsi! Eh sì, perché anche se fa caldo bisogna pur mangiare, peccato che di solito questo significhi stare ai fornelli per cui… ancora caldo. Per di più c’è anche il problema di stare leggeri, che d’estate è assolutamente un must. Diventa quindi inevitabile la ricerca di piatti freschi, appetitosi e possibilmente con poche calorie. Un’idea? Il poke di tonno, con meno di 200 calorie!

Cos’è il poke di tonno?

Parliamo di una specialità tipica delle Hawaii – da quelle parti di piatti per combattere il caldo se ne intendono – che proprio per le sue caratteristiche di leggerezza sta ottenendo un grande consenso anche da noi.

Si prepara in un attimo con pochi ingredienti e niente fornelli!

Procuratevi dunque del tonno crudo freschissimo (meglio pinna gialla se volete rispettare la ricetta originale) tagliatelo a cubetti, unite cipolla e cipollotto tritati, condite con salsa di soia e olio di sesamo, un pizzico di sale rosso delle Hawaii e poi tutto in frigorifero fino al momento di soddisfare il palato con questo gustoso piatto. E la prova costume non ne risentirà di certo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*