Quanti soldi ha Silvio Berlusconi

Gossip e TV

Quanti soldi ha Silvio Berlusconi

Berlusconi
Berlusconi

Silbio Berlusconi è uno degli uomini più ricchi d'Italia, e uno dei 200 uomini più ricchi al mondo. Quanto vale il patrimonio suo e della sua famiglia?

Berlusconi, Silvio. Non solo il nome su una tessera della massoneria, del leader della destra e di uno dei primi ministri più chiacchierati, criticati e inquisiti degli ultimi anni. Anche il nome di uno dei tre uomini più ricchi d’Italia. Per la precisione il terzo, dopo Michele Ferrero e il proprietario di Luxottica. Berlusconi deve la sua fortuna ad investimenti immobiliari e poi ad un’estensione dei suoi interessi in quasi ogni campo dell’imprenditoria. Finanza, Cinema, Cultura, Sport. Mediaset, Fininvest, Mondadori, Milan Calcio. Berlusconi ha attraversato tutti questi campi riscuotendo un enorme successo.

Quanto guadagna Silvio Berlusconi?

Secono un’articolo di Repubblica di qualche anno fa, Berlusconi avrebbe guadagnano, dal 1994 a oggi, 400.000 euro al giorno. L’articolo fu scritto a firma di Ettore Livini. Il risultato delle sue indagini fu scoprire che le otto holding hanno prodotto per l’ex presidente del Consiglio (e ai cinque figli) 1,5 miliardi di dividendi per le loro spese personali.

Oltre questa pioggia di denaro, sono rimasti nelle case, come ancora di sicurezza, ben 1,4 miliardi di liquidità, pronti ad essere distribuiti ai soci in ogni momento. Siamo già alla bellezza di 2,9 miliardi.

I rimpianti degli affari passati

Questa immensa ricchezza farebbe contenti già tutti, e lo fa, ma ci sono ancora dei rimpianti che serpeggiano all’interno della famiglia. L’eredità di Arcore, e del Presidente, poteva essere molto, molto più grande. Anche i ricchi piangono, d’altronde. Se è vero che sui conti in banca della famiglia Berlusconi ci sono tre miliardi (nessuno, ovviamente, piange per davvero) è anche vero che sarebbero potuti essere il triplo. Nel 1998 Rupert Murdoch, il tycoon australiano del media, aveva fatto un’enorme offerta per Mediaset. Se Berlusconi l’avesse venduta, all’epoca, Murdoch gli avrebbe dato 12 mila miliardi di lire. Ossia circa sei miliardi di euro. L’orgoglio ha avuto la meglio.

Che sia meglio o peggio, sia per loro che per noi, nessun può dirlo. I due figli, Marina e Piersilvio, convinsero il padre a resistere all’offerta di Rupert Murdoch.

Il patrimonio personale di Silvio Berlusconi

Un tempo, il patrimonio personale di Silvio Berlusconi era stimato in circa 7 miliardi di dollari. Il che ne faceva uno degli uomini più ricchi del mondo e uno dei tre più ricchi d’Italia. Ancora oggi, ovviamente, è così, ma il patrimonio e le sue posizioni sono sensibilmente calate. Al 2016, Silvio Berlusconi e famiglia risultano essere al quinto posto nella classifica dei più ricchi d’Italia. Nella classifica mondiale, invece, si ritrovano al 166esimo posto. Sono scesi di tre posizioni, rispetto a qualche anno fa. Il patrimonio complessivo, di Berlusconi e Famiglia, arrivava, al 2016, a oltre sei miliardi di dollari americani.

Il Caso Silvio Berlusconi-Veronica Lario

Un’idea per capire la ricchezza del Cavaliere, come viene chiamato, e lo stile di vita suo e della sua famiglia è quella di dare un rapido sguardo al suo contenzioso con l’ex-moglie, Veronica Lario.

Dopo la separazione, l’ex primo ministro è stato costretto a versare nelle tasche della moglie una somma pari a 20 milioni di euro al mese. Una cifra che una persona normale non guadagnerebbe neanche in 20 vite, Silvio Berlusconi deve cacciarla ogni mese per gli alimenti dell’Ex Moglie. 240 milioni di euro l’anno, è questo il mantenimento che Veronica Lario deve avere, per riuscire a mantenere il suo stile di vita.

Il volume è una raccolta dei discorsi più importanti di Silvio Berlusconi riguardanti la sua politica per la difesa della libertà. Il libro racconta sedici anni di storia italiana attraverso la politica dell’ex premier fino al 2010 ed è considerata utile per avere un visione complessiva del suo pensiero.

Alan Friedman racconta la vita di Berlusconi da un nuovo punto di vista che pochi conoscono. Attraverso la descrizione del contesto italiano dagli anni settanta fino ad oggi, si delinea in modo imparziale il profilo di un personaggio che ha fatto parte della storia a modo suo.

Il libro riporta le vicende giuridiche di Silvio Berlusconi in una versione aggiornata, più approfondita e documentata.

Per una conoscenza dettagliata delle vicende che hanno riguardato l’ex premier, il volume si pone l’obiettivo di riportare chiarezza, con il supporto di prove, su fatti riguardanti Berlusconi e l’Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche