Quanto costa aprire una parafarmacia COMMENTA  

Quanto costa aprire una parafarmacia COMMENTA  

Le parafarmacie nascono nel 2007, grazie alla liberalizzazione della vendita di medicinali attuata con il decreto Bersani. E ancora aspettano l’ultimo passo: la liberalizzazione dei farmaci di fascia C.


Sono paragonabili a negozi di benessere, dove la vendita di medicinali rappresenta solo un quarto del ricavo complessivo.

Un’attività che può diventare molto remunerativa, da avviare anche se non si è farmacisti, e in cui il tempo speso con i clienti e i consigli dati fidelizzano il consumatore sul breve e lungo periodo.


Il mercato

Il settore presenta ancora delle buone occasioni di fatturato. Il numero di chi persegue obiettivi salutistici e si prende cura del proprio corpo con prodotti naturali è, infatti, ancora in aumento nonostante la crisi.


Costi di avvio

I costi per avviare un’attività dipendono dalla dimensione dei locali e dal tipo di allestimento.

Per un piccolo negozio di 30 mq bastano anche 15mila euro

Per la prima fornitura di merce, poi, si parte dai 15mila euro, fino ad arrivare ai 50mila.

L'articolo prosegue subito dopo

Rifornendosi direttamente dai produttori, però, si può risparmiare fino al 20% del costo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*