Quanto costa una katana originale?

Style

Quanto costa una katana originale?

katana

Generalmente, una katana originale è molto costosa. Perciò è importante saperla riconoscere e orientarsi su un prodotto adatto all'uso che se ne intende fare.

La katana, la spada giapponese per eccellenza, è un oggetto molto ambito tra i collezionisti. In Giappone il prezzo di una katana originale varia in base alla qualità oltre che alla bellezza estetica, ma in generale richiede un investimento di diverse migliaia di euro. Detto questo, sorge un grosso problema: le imitazioni della katana giapponese presenti sul mercato, con le conseguenti truffe. Un’alternativa interessante è orientarsi sulle riproduzioni di spade usate nei film, perfette per il cosplay.

Il prezzo di una katana

In Giappone, il prezzo di una katana originale parte da 500.000 per arrivare fino a 2.000.000 JPY (ovvero circa tra 4.000 e 16.000 euro). Inutile dire che il prezzo dipende dalla qualità; inoltre anche l’antichità influisce sul costo della spada. Una spada di una cinquantina di anni fa, se ben conservata, difficilmente costerà meno di 5.000 euro.

In generale le più pregiate sono le katane fatte a mano dai rinomati fabbri giapponesi.

Esse prevedono una lunga lavorazione artigianale: occorrono almeno sei mesi (e spesso più di otto) per produrne una. Il costo elevato delle katane deriva in gran parte proprio dal tempo necessario a crearle, oltre che dalla qualità dei materiali utilizzati.

katana

Katana originale o imitazione?

Poiché si tratta di un prodotto di nicchia, si rischia di incorrere in truffe, soprattutto acquistando online. Dato che non è semplice valutare l’originalità di una spada semplicemente osservando una foto, bisogna sempre prestare attenzione prima di acquistarne una. Si rischia infatti di trovare delle semplici imitazioni in materiali scadenti spacciate per originali spade giapponesi.

Spesso un’imitazione costa meno della katana originale, ma anche la qualità sarà proporzionata al prezzo. Se possibile, per evitare di rimanere delusi sarebbe meglio vedere di persona la spada, dato che si tratta di un investimento notevole. Le foto, per quanto sembrino accurate, possono sempre essere false o ritoccate al computer.

katana

Riconoscere una katana originale

Esistono alcuni indizi, anche se ovviamente non è semplice avere la certezza.

Prima di tutto, è meglio diffidare di spade provenienti dalla Cina o da Hong Kong e orientarsi su prodotti che vengono direttamente dal Giappone. Inoltre la spada dovrebbe essere completamente smontabile. La tipica decorazione ondulata non dovrebbe essere perfetta, a garanzia del fatto che si tratta di un prodotto artigianale e non industriale.

Infine bisogna tenere presente che una katana autentica dovrebbe essere accompagnata da un documento scritto in giapponese, che ne elenchi le caratteristiche. Se questo documento è assente, è contraffatto o è in altre lingue, è probabile che si tratti di una truffa. In poche parole, l’attenzione non è mai troppa, soprattutto se si acquista online senza vedere l’oggetto di persona.

Le katane per gli appassionati

Le katane, come abbiamo visto, sono articoli particolarmente costosi, perciò è buona norma valutare con attenzione l’utilizzo che se ne intende fare. Per gli amanti dei film giapponesi o per i cosplayer può essere sufficiente una buona riproduzione a prezzi accessibili, magari ispirata a un film o a un personaggio in particolare.

Se invece si cerca una katana da collezione, ci si può orientare anche su articoli originali e più costosi.

Di seguito proponiamo alcune alternative da prendere in considerazione se si ha a disposizione un budget limitato. Si tratta di spade comodamente reperibili su internet per poche decine di euro. Ovviamente non hanno nulla a che vedere con le katane autentiche, ma possono essere comunque adatte agli appassionati. L’importante è essere consapevoli di ciò che si sta acquistando e del suo valore effettivo!

katana

Alcuni esempi

Se siete appassionati della cultura giapponese, conoscerete sicuramente il personaggio di Hattori Hanzo, famoso condottiero giapponese e samurai vissuto nel sedicesimo secolo. La sua vita ha ispirato vari film e manga. In particolare, Hanzo è diventato noto anche al grande pubblico come maestro di spade nel film Kill Bill di Quentin Tarantino. La sua spada, quindi, è un ottimo oggetto da collezione che tutti gli appassionati dovrebbero possedere insieme al cofanetto del film stesso.


Un’altra Katana famosissima tra gli appassionati di cinema è quella usata da Tom Cruise nel film “L’ultimo samurai”, nel quale combatte al fianco di guerrieri giapponesi armati solo di spade.

Si tratta di un pezzo immancabile in una collezione ed è possibile trovarlo a prezzi decisamente bassi.


Se invece non ci si vuole ispirare a un film in particolare, ma si è semplicemente alla ricerca di una katana per completare un costume da cosplayer, ci si può orientare su una katana da collezione ma non troppo costosa. Spade di questo tipo sono realistiche e scenografiche, pur non essendo originali: sono lunghe più di un metro e contengono al loro interno una parte di fibra di vetro. Sono accessori versatili, adatti all’interpretazione di vari personaggi durante gli eventi cosplay tenuti a Roma e in altre città italiane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche