Quanto dura una bottiglia di vino rosso aperta?
Quanto dura una bottiglia di vino rosso aperta?
Cucina

Quanto dura una bottiglia di vino rosso aperta?

vino

Il vino è una delle grandi passioni degli italiani ma molte persone si chiedono quanto possa durare una bottiglia aperta. Scopri la risposta e le motivazioni.

Il vino è ben noto per la sua capacità di mantenersi a lungo, ma solo se lasciato chiuso nella sua bottiglia. Non appena si apre una bottiglia di rosso questa inizierà a deteriorarsi dopo l’esposizione all’ossigeno.

Durata bottiglia di vino

Insieme al cibo, il vino è una delle grandi passioni di tutti gli italiani. L’Italia è infatti un paese produttore di una ottima quantità di questo prodotto, specialmente in Veneto e Toscana. Una delle domande più frequenti in merito a questo squisito prodotto riguarda la sua durata. Infatti non esiste una regola ben precisa in merito all’invecchiamento e alla durata del vino poiché questo dipende da tanti fattori.

Solitamente si può controllare la data di scadenza che è sempre presente sul retro di ogni bottiglia. Ma questo naturalmente non vale una volta che la bottiglia è stata aperta. Quando si decide di aprire una bottiglia di vino bisogna essere ben consapevoli che la sua durata è limitata nel tempo ed è quindi auspicabile consumarla in breve tempo per mantenere il contenuto ottimale al gusto.

Una volta aperta la bottiglia infatti inizia il suo processo di invecchiamento.

Questo processo è il medesimo sia se il prodotto sia bianco o rosso. Se non viene consumato in maniera rapita si può assistere a delle alterazioni con conseguente presenza di possibili malattie all’interno del prodotto. Queste alterazioni si possono facilmente notare perché cambiano in maniera netta sia il sapore che l’odore del vino.

Esposizione all’ossigeno del vino

Piccole quantità di ossigeno sono in realtà un bene per il vino, rosso o bianco che sia. Un po’ di ossigeno può aiutare l’aroma a svilupparsi e a ridurne l’amarezza. Ma una volta che la bottiglia è stata aperta, una grande quantità di ossigeno fa deteriorare rapidamente il sapore del vino. Tappare la bottiglia rallenterà solo il processo, ma il vino non durerà a lungo. Una volta aperta una bottiglia solitamente dura 1-3 giorni. Un vino rosso medio o pesante durerà fino a cinque giorni.

Metodi di conservazione del vino

Per prolungare la durata di una bottiglia aperta si possono utilizzare alcuni prodotti.

Solitamente questi sono disponibili nei negozi di liquori o enoteche. Uno di questi è una bomboletta che sostituisce l’ossigeno della bottiglia con un altro gas, come l’azoto. Un altro è una pompa che elimina l’aria e crea il sottovuoto nella bottiglia. La semplice refrigerazione allunga la vita della bottiglia e del suo contenuto.

Per evitare di sprecare un buon viso rosso, per esempio, è consigliabile l’utilizzo della particolare pompa salvavino. Questo particolare prodotto dell’azienda Blue Beach è il meglio che si possa trovare sul mercato. Infatti è stato progettato per estrarre l’aria dalla bottiglia per poi successivamente risigillare il tutto in modo ermetico attraverso un tappo completamente riutilizzabile. Il meccanismo riduce il processo di ossidazione che permette di riassaporare di nuovo il vino desiderato. L’indicatore, inoltre, emette un particolare “click” quando viene raggiunto il livello di estrazione dell’aria corretta.

Una valida alternativa è il salvavino dell’azienda specializzata Bedee. Questo prodotto è contraddistinto da un design semplice e facile da utilizzare

Se dovessero mancare i tappi specializzati al vostro salvavino, è possibile acquistarli separatamente.

Per esempio, l’azienda, VinoCare mette a disposizione una pratica confezione di 6 tappi per la pompetta sottovuoto.

Quando buttarlo via

Le opinioni variano su come capire se una bottiglia sia completamente andata male. Una bottiglia vecchia non è tossica, ma il sapore può essere sgradevole e aspro. Se non siete sicuri che il vino sia ancora buono, provatene un sorso. Altrimenti sfruttate i vari e numerosi prodotti presenti sul mercato per salvaguardarne il gusto e l’aroma intenso

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

uova sode
Cucina

Come conservare le uova sode

di Notizie

Le uova sode sono un ottimo alimento per preparare un pasto veloce e nutriente. Una volta cotte, possono essere conservate in frigrifero, prendendo degli accorgimenti che ne conservino l’integrità.