Quanto durano perdite con di sangue con pillola del giorno dopo COMMENTA  

Quanto durano perdite con di sangue con pillola del giorno dopo COMMENTA  

PILLOLA DEL GIORNO DOPO.
PILLOLA DEL GIORNO DOPO.

Vi è capitato di dover prendere d’urgenza la Pillola del Giorno Dopo e avete avuto piccole perdite di sangue? A cosa sono dovute? Scopriamolo insieme.


La pillola contraccettiva di emergenza, chiamata più comunemente “Pillola del Giorno Dopo” è un farmaco utilizzato per prevenire possibili gravidanze a seguito di rapporti sessuali non protetti o a seguito di incidenti nell’utilizzo del contraccettivo tradizionale (es: rottura profilattico).

Le pillole contraccettive di emergenza più utilizzate sono Levonorgestrel che ha efficacia per 3 giorni successivi al rapporto al rischio ed EllaOne che è capace dia gire fino a 5 giorni dopo il rapporto non protetto.


La pillola contraccettiva di emergenza ha l’effetto di inibire l’ovulazione. Tendenzialmente, la maggior parte delle volte non succede nulla: non si prova nausea, non si vomita, non viene mal di pancia, e a volte nemmeno perdite fino alla mestruazione successiva. In ogni caso, solitamente gli effetti collaterali della pillola del giorno dopo terminano entro 24 o 48 ore dall’assunzione.


In alcune donne però si possono riscontrare perdite di sangue, che si distinguono per essere meno abbondanti del vero e proprio ciclo. A volte può capitare che le perdite di sangue possano durare fino alla mestruazione successiva.

L'articolo prosegue subito dopo

Se le mestruazioni tardano ad arrivare dopo tanti giorni (oltre 7 giorni) si consiglia di fare subito un test di gravidanza.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*