Quanto guadagna presidente del Senato COMMENTA  

Quanto guadagna presidente del Senato COMMENTA  

SenatoGrassoPresidenteGiustiziadirittoconcordia20130316

Essere presidente del Senato significa occupare la seconda carica più alta dello Stato dopo quella del presidente della Repubblica. Un tale carico di istituzionalità e responsabilità comporta un emolumento consistente da parte dello stesso Stato.

Il presidente Pietro Grasso, ex magistrato,  è infatti uno dei politici che dichiarano di più. Allo stesso tempo però è uno dei pochi che ha deciso di ridursi lo stipendio.

Fin dalla sua elezione, nel marzo 2013, egli ha annunciato, insieme al presidente della camera Laura Boldrini, di voler ridurre del 30% lo stipendio degli addetti ai lavori delle due camere.

Attualmente Grasso percepisce circa 9000 euro al mese, che è più o meno la metà di quello che guadagnavano i suoi predecessori in passato. Di recente, di fronte alle proteste dei deputati grillini e alle inchieste di alcuni giornalisti che evidenziano gli sprechi della casta (come per esempio il fatto che lo stenografo del Senato guadagni come il re di Spagna) ha dichiarato che secondo lui lo stipendio giusto per un politico è 5000-7000 euro al mese.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*