Quarto ko consecutivo per le ragazze del Torino

Torino

Quarto ko consecutivo per le ragazze del Torino

Il Torino Calcio Femminile non sa più vincere. Dopo i due ko in trasferta in casa del Tavagnacco e quello in laguna contro il Venezia 1984 della settimana scorsa, è arrivata la terza sconfitta consecutiva. Ma questa volta le ragazze di Licio Russo escono dallo stadio di San Maurizio Canavese a testa alta. Le granata hanno dominato il Bardolino, seconda in classifica, non sono riuscite a sfruttare le numerose occasioni da gol, hanno sbagliato un calcio di rigore sullo 0-0 e hanno perso in pieno recupero per un gol in netto fuorigioco. Una gara più che positiva che s’è conclusa con un risultato negativo. Una prova d’orgoglio, cuore e grinta da parte di Sodini & Co., proprio come aveva chiesto il tecnico granata alla vigilia, con la squadra di casa sospinta anche dal numerosissimo pubblico accorso grazie alla “Giornata Granata” promossa dalla società del presidente Roberto Salerno. Nel primo tempo la Sodini apre le velleità con un calcio di punizione dal limite a lato di poco.

Poi lo stesso capitano e la Bonansea, poco dopo, vengono fermate sul più bello dal guardalinee per due dubbi fuorigioco con le ragazze di Russo lanciate a rete a tu per tu con Ohrstrom che prima dell’intervallo ferma la Zorri in uscita bassa. L’unica azione della formazione ospite arriva quasi al 45’ con Toselli che cerca di sorprendere Russo con un gran tiro sul primo palo. L’estremo difensore granata risponde presente. Nella ripresa il Toro continua a fare la partita ed è sempre la Sodini, in due occasioni, ad impensierire senza fortuna il portiere avversario. Ma l’episodio chiave arriva al 15’ quando la Bonansea viene atterrata in area da Di Criscio: calcio di rigore ed espulsione. Dal dischetto si presenta il capitano granata che però si fa respingere il tiro dalla svedese. Sulla ribattuta la Bonansea colpisce l’esterno della rete. Ma proprio quando il Torino stava assaporando un preziosissimo pareggio contro le seconde in classifica, arriva la doccia gelata.

Dopo un batti e ribatti sulla trequarti granata, Da Rocha serve Girelli che, tra le proteste delle padrone di casa per un evidente quanto clamoroso fuorigioco non ravvisato dalla terna, trafigge la Russo in uscita e regala alle sue compagne tre punti inattesi per continuare a sperare nello scudetto.

TORINO-BARDOLINO 0-1
Marcatori: st 47’ Girelli.
Torino: Russo F; Coluccio, Parodi, Bosi, Salvai; Vallotto; Eusebio, Franco Zorri; Bonansea, Sodini. A disposizione: Ozimo, Ambrosi, Tudisco, Moretti, Rosso, Favole, Guo. Allenatore: Russo L.
Bardolino: Ohrstrom, Cantoro, Ledri, Carissimi, Toscano Aggio, Di Criscio, Toselli (28’ st Battocchio), Gelmetti (23’ st. Mascanzoni), Da Rocha, Girelli (46’ st Girelli), Pini. A disp.: Gava, Usvardi, Gabbiadini, De Stefano, Belfanti. Allenatore: Comin. (Lognega squalificato).
Arbitro: Basile di Genova
Note: Espulse Di Criscio al 14′ st per fallo da “ultimo uomo”. Ammonite: Toscano, Eusebio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...