Quasi amici

Cultura

Quasi amici

In Italia c’è sempre una certa diffidenza quando si parla di commedie francesi, i tempi comici sono differenti dai nostri e non sempre gli spettatori italiani hanno mostrato di gradire i film francesi anche se, è bene ricordare, il successo di un film come Benvenuti al sud, nasce proprio da un film francese, Giù al nord, di cui il film italiano non è altro che una traspozione.

Quasi amici è una commedia toccante, un incontro tra due mondi opposti, quello di un tetraplegico di grande cultura con un ragazzo di strada, un incontro tra due realtà diverse.

Il film con un ritmo lento ma non noioso riesce con profondità ad analizzare il rapporto tra queste due persone che minuto dopo minuto diventano amici o forse qualcosa di più, diventano necessari l’uno per l’altro riuscendo a sentire le emozioni dell’altro.

Magistrale la scena in cui i due ascoltano le canzoni dell’altro, la musica diviene il collante tra due mondi opposti perché alla fine le emozioni sono di quanto più democratico esista, tutti le provano!

La colonna sonora di Lodovico Einaudi è la ciliegina sulla torta.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=K3bZkh4xkSo&w=560&h=315]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche