Quel veneto di Shakespeare…

Venezia

Quel veneto di Shakespeare…

Venezia, Giudecca. Campo SS. Cosma e Damiano
il 8 Agosto 2009 ore 20:00

E se l’immortale autore di “Romeo e Giulietta” e “Il Mercante di Venezia” fosse veneto? Uno spettacolo per “giocare” con questa stravagante ipotesi.

William Shakespeare è uno dei miti indiscussi del teatro. Le sue opere sono state tradotte in tutte le lingue e rappresentate nella più grande varietà di ambientazioni possibile. Eppure gli studiosi non si sono soffermati abbastanza su una questione singolare: cinque drammi shakespeariani sono ambientati nel Veneto. Forse questo significa che il nostro drammaturgo aveva visitato il Veneto, o – addirittura – era veneto? Quest’improbabile, quanto divertente, interrogativo apre una singolare “lezione spettacolo” e permette l’inizio di un viaggio di esplorazione in quattro dei migliori testi shakespeariani. Partendo dagli strafalcioni geografici che costellano un Veneto dell’immaginazione, passando per alcuni interessanti aneddoti della vita del Bardo di Stratford Upon Avon e per i rapporti storici e culturali tra l’Inghilterra e l’Italia a cavallo tra XVI e XVII secolo, approfondiremo la conoscenza in particolare con due testi di grande valore e freschezza: “Romeo e Giulietta” e “Il Mercante di Venezia” (senza però dimenticare “Otello” e “La Bisbetica Domata”).

Regia: Andrea Pennacchi – Di e con Francesco Basso, Andrea Pennacchi
Musiche: Francesco Basso – Produzione: Teatro Boxer
Biglietto unico € 10,00

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*