Raccontare vicende in forma di storia con dettagli crea empatia COMMENTA  

Raccontare vicende in forma di storia con dettagli crea empatia COMMENTA  

Il modo in cui una notizia viene raccontata cambia moltissimo il modo in cui consideriamo i protagonisti della vicenda. Un nuovo studio del Media Effects Research Laboratory della Penn State University negli Stati Uniti rivela infatti che le notizie raccontate sottoforma di storia, con aneddoti personali, aumentano in noi l’empatia e la compassione nei confronti delle persone coinvolte. Le notizie che vanno al di la’ del semplice raccontare i fatti possono anche migliorare l’empatia nei confronti dei gruppi spesso stigmatizzati dalla societa’ e a volte dagli stessi media.

“Temi come sanita’, poverta’ e discriminazione tendono a causare compassione e coinvolgimento emotivo negli spettatori, ma presentarle sotto forma di racconti personali e’ piu’ efficace nell’evocare sentimenti di comprensione e voglia di aiutare chi e’ in difficolta’” ha spiegato Mary Beth Oliver, ricercatrice a capo dello studio pubblicato sulla rivista Journalism & Mass Communication Quarterly.

“Questa empatia non riguarda solo la persona protagonista della storia ma si estende anche al gruppo sociale di cui fa parte. Questo aumento di compassione puo’ anche portare a un cambiamento nell’attitudine e nei comportamenti”, ha concluso .

Leggi anche

About Chiara Cichero 1094 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*