Tradito dalla moglie 70enne:la uccide e butta la testa nel water

Attualità

Tradito dalla moglie 70enne:la uccide e butta la testa nel water

Si dice che l’indifferenza sia la migliore vendetta in assoluto. Evidentemente questo famoso proverbio non è stato “abbastanza” per Dempsey Nibbs. Vi spieghiamo cos’è successo.
Siamo ad Hoxton, nella zona est di Londra. I protagonisti sono moglie e marito spostati da lungo tempo. Sessantanove anni lui e sessanta lei. Ciò che è accaduto tra i due nel 2014 è finalmente stato chiarito e il tutto è stato definito dei dettagli. I due sposini erano in crisi da un po’ di tempo, ma come tante coppie avevano deciso di continuare quella che ormai era diventata solo una convivenza. Ad un certo punto però qualcosa è cambiato. La signora Nibbs, Judith, aveva iniziato a passare il suo tempo davanti al pc. Aveva imparato a “navigare”. Cosa, questa, che mandava su tutte le furie Dempsey che si domandava cosa facesse a giornata intere incollata davanti quello schermo. La gelosia iniziava ad aumentare, tant’è che aumentavano le litigate e le scenate di Dempsey.
Judith aveva iniziato a temere le reazioni del marito, tant’è che aveva confessato ai colleghi di lavoro di aver paura di rimanere sola col marito a casa.

Durante una delle liti, come spesso accade, Judith si fa scappare qualcosa. Ammette, nella foga del momento, di tradire il marito da molto tempo. La cosa era iniziata appunto quando internet aveva cominciato a diventare il suo “hobby”. Judith tradiva Dempsey online. Si trattava di un tradimento virtuale. La donna infatti si mostrava nuda davanti alla sua webcam e i suoi “spettatori” erano oltre una decina.
La rabbia e la gelosia di Dempsey si sono trasformati in un vero e proprio attacco fisico. Impugnata una spranga di ferro ha iniziato a colpire Judith, che già sui primi colpi ha perso i sensi. Ma non è finita qui.
Il tradimento di Judith ha così tanto colpito e umiliato Dempsey che il sessantanovenne ha messo in atto una vendetta terribile. Quando ancora Judith era incoscente le ha tagliato la testa con un coltello da cucina e ha gettato la testa della sua sposa nel water di casa.

Qui la beffa. Il cranio della donna era troppo grande per essere “scaricato”. Allora ha iniziato a colpirlo col martello per frantumarlo e farlo così scomparire nello scarico.
Pochi giorni dopo Dempsey, ritrovata la lucidità e corroso dai sensi di colpa, ha confessato il macabro crimine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Enrica Marrelli 445 Articoli
Laureata in Teoria della Comunicazione e Comunicazione Pubblica presso l'Università della Calabria. Amo la lettura ma mi appassiona anche il grande e il piccolo schermo.
Contact: Facebook