Raffreddore: entro sei anni in commercio il vaccino

Salute

Raffreddore: entro sei anni in commercio il vaccino

raffreddore

E’ stato brevettato il vaccino che ci difenderà dal terribile raffreddore. Chi di noi non ha almeno un paio di volte all’anno il raffreddore?

Raffreddore che da veramente fastidio a tutti, sopratutto ai più piccoli, a quelli che ancora il naso non se lo sanno soffiare. Un vaccino ideato, studiato, sperimentato e brevettato da Rudolf Valenta, uno dei ricercatori dell’università viennese.

Rudolf Valenta ha ideato un sistema di protezione dal raffreddore, di cui, ai giornalisti dell’Independent , racconta: “Abbiamo preso alcuni frammenti del guscio attaccandoli ad una proteina di trasporto. E’ un principio molto vecchio, ‘riprogrammare’ la risposta immunitaria sull’obiettivo giusto”.

Rudolf Valenta che ha portato le sue ricerche già in fasi avanzate e che spera che il vaccino antro al massimo sei anni potrà essere messo in commercio. Valenta che sottolinea: “Con la prima proteina che abbiamo costruito abbiamo una inibizione molto buona della malattia, siamo convinti di essere sulla buona strada. Se riusciremo ad avere i fondi per i test clinici possiamo metterlo a punto in sei-otto anni”.

Il nostro sistema immunitario ha difficoltà nel combattere i rinovirus. Il raffreddore è causato dai rinovirus, ed il virus del raffreddore è suscettibile a mutazioni. Sul raffreddore Rudolf Valenta ha sulle spalle oltre duecento pubblicazioni. Rudolf che spiega che il suo vaccino mira proprio al guscio protettivo dei microrganismi, quelli che abbiamo all’interno della bocca, della gola, del naso e dello stomaco, che stanno nelle muscose. I microrganismi che favoriscono l’aggressione del raffreddore.

Ma come si ovvia al raffreddore? Innanzi tutto dobbiamo idratarci sempre molto bene e sopratutto in inverno consumare liquidi che siano caldi affinché si possa sciogliere il muco che si trova tra i bene paranasali e scendere facilmente. Non solo, possiamo anche combattere il raffreddore con le docce e i bagni caldi perché il vapore ci idrata e riduce le irritazioni. Le docce e i bagni caldi inoltre, rilassando, contrastano i sintomi del raffreddore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Chiara Cichero 1241 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.