Raggiunto il quorum democratico al Senato

Guide

Raggiunto il quorum democratico al Senato

Il primo ministro Enrico Letta ha ottenuto mercoledì con il voto di fiducia l’appoggio del Senato italiano dopo che l’ex premier Silvio Berlusconi ha invertito la posizione e ha annunciato che avrebbe sostenuto il governo.

Letta, al quale mancavano una manciata di voti pochi minuti prima della marcia indietro Berlusconi, ha finito per spazzare via ogni dubbio con una maggioranza schiacciante di 235 senatori a favore e 70 contro.

Berlusconi ha riconosciuto la sconfitta e ha detto che avrebbe sostenuto Letta, il giorno dopo le molteplici defezioni di partito con annessa perdita di consenso, di cui aveva bisogno per far cadere il governo di coalizione.

“L’Italia ha bisogno di un governo che possa produrre riforme strutturali e istituzionali che il Paese ha bisogno di modernizzare”, ha detto Berlusconi nel breve intervento prima del voto. “Abbiamo deciso, non senza conflitti interni, di votare per la fiducia.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*