Ragusa, coltivava melanzane e marijuana, arrestato

Cronaca

Ragusa, coltivava melanzane e marijuana, arrestato

Salvatore Gurrieri, 37 anni, propritario di alcune serre della provincia di Ragusa, è stato arrestato dai carabinieri su disposizione del sostituto procuratore Moica Monego: nei suoi appezzamenti in contrada Finocchiaro, tra Santa Croce Camerina e Scoglitti, su un’area di circa 20.000 metri quadrati, oltre a melenzane e pomodori coltivava infatti circa 2.000 piante di cannabis. Su Gurrieri ora pende l’accusa di produzione di sostanze stupefacenti con l’aggravante dell’ingente quantitativo. L’uomo è ora ospite del carcere di Ragusa. Le piante di cannabis dell’agricoltore siciliano avrebbero reso marijuana per 3 tonnellate, per un guadagno fino a 2 milioni di euro sul mercato dello spaccio. A quanto pare, siamo in presenza del più ingente sequestro di marijuana mai eseguito nella provincia della città siciliana. Per la legge italiana la marijuana è illegale, ne è consentito solo l’uso medico, ma a determinate condizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche